Benessereblog Alimentazione Alimentazione, i migliori cibi per la salute delle ossa

Alimentazione, i migliori cibi per la salute delle ossa

Ossa e alimentazione: esiste un legame fra le due cose? La risposta è – come di certo immaginerete – si. Ecco quindi quali sono gli alimenti che non devono mancare sulle nostre tavole.

Alimentazione, i migliori cibi per la salute delle ossa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fra la salute delle ossa e l’alimentazione esiste come ben saprete una stretta connessione. Mangiare bene, equivale a prendersi cura della propria salute, e di conseguenza, anche della salute delle nostre ossa. Ma quali saranno quindi gli alimenti che proprio non dovrebbero mancare nelle nostre tavole? In primo luogo, come di certo tutti voi immaginerete, si tratta del calcio, che non può essere assunto solamente attraverso il latte e i latticini da esso derivati (Yogurt e formaggio ad esempio).

Fonti di calcio da non sottovalutare provengono infatti anche dagli spinaci, dalle sardine, dalle verdure a foglia verde, dai cavoli, dalle cime di rapa, da legumi come i fagioli e così via. Oltre a questi alimenti, a non dover mancare nella nostra tavola sono anche i cereali ed il succo d’arancia fortificato, alimenti a base di soia come il tofu, noci e diversi tipi di semi.

Oltre al calcio, grande importanza per la salute delle ossa riveste anche un adeguato apporto di vitamina D, contenuta in pochi cibi, fra i quali l’olio di fegato di merluzzo, il salmone, lo sgombro, il tuorlo d’uovo, il fegato, i formaggi. Naturalmente tale vitamina (davvero preziosa per il nostro benessere) può essere assunta anche attraverso il sole!

Ma passiamo agli alimenti ed alle abitudini che dovremmo bandire dalle nostre vite per assicurare il benessere delle nostre ossa. Innanzitutto, riducete il consumo di sale ed evitate il fumo di sigaretta. Riducete anche il consumo di bevande gasate e alcoliche, oltre che quello della caffeina. Le vostre ossa (e non solo loro) vi ringrazieranno di certo!

via | Webmd
Foto | da Pinterest di Health magazine

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Cosa deve e non deve mangiare chi ha l’anemia mediterranea
Malattie

Chi ha l’anemia mediterranea, anche in base alla gravità della patologia del sangue, che è ereditaria e può essere trasmessa ai propri figli, deve prestare massima attenzione agli alimenti ricchi di ferro, per evitare accumuli. Il ferro è presente in alimenti di tipo animale e di tipo vegetale, anche se l’assorbimento è maggiore nei primi rispetto ai secondi e varia anche in base alle condizioni di salute di ogni paziente.