Benessereblog Salute Prevenzione 7 cose da sapere sul sangue RH negativo

7 cose da sapere sul sangue RH negativo

7 cose da sapere sul sangue RH negativo

Il fattore RH, che più correttamente andrebbe chiamato sistema, indica una proteina sulla superficie dei globuli rossi. Si parla di RH positivo quando la proteina è presente e di RH negativo quando la proteina è assente.

  • Il fattore RH è l’antigene D ed è presente in circa l’85% dei soggetti.
  • Gli anticorpi del sistema Rh sono anticorpi immuni (si formano in un individuo solo in seguito al contatto con un antigene).
  • Il Fattore Rh non ha nessuna funzione particolare, infatti chi è negativo non ha nessun tipo di problema di salute.
  • Il fattore Rh negativo può diventare un problema solo in caso di gravidanza o trasfusioni. Possono infatti ricevere sangue da Rh negativo.
  • L’RhD svolge un ruolo fondamentale in quella che viene chiamata incompatibilità materno-fetale. Se il feto è Rh(D) positivo(Rh+) e la gestante Rh(D) negativa (Rh-) è probabile che i globuli rossi del feto con l’antigene Rh entrino nel circolo sanguigno materno. Il rischio? L’aborto.
  • Il fattore RH negativo non è un ostacolo alla prima gravidanza, ma alla seconda. Si può determinare la cosiddetta malattia emolitica del feto e del neonato (HDFN).

Seguici anche sui canali social