Tosse persistente, le possibili cause e i migliori rimedi naturali

La tosse è un sintomo che se viene trascurato, come spesso accade, può aggravarsi e diventare cronica, causando tosse persistente che può causare anche molto fastidio. Ecco cquali sono le cause e quali, invece le possibili cure.

Tosse persistente

La tosse è un comune sintomo, che consente al nostro corpo di espellere dalle vie aeree materiale estraneo o secrezioni. Se viene trascurato, come spesso accade, si puà cronicizzare, diventando tosse persistente o cronica: con questo termine si indica solamente una tosse che dura più di tre settimane. In Italia è la terza causa per la quale i pazienti si rivolgono al medico di base.

La tosse persistente, che può essere sia grassa sia secca, può essere provocata da diversi fattori: dalla sinusite, dalla laringite, dalla bronchite, dalla faringite, dal gocciolamento retronasale, dalla TBC, dalla tracheite, dalla pertosse, dal morbillo, dal tifo, dalla fibrosi cistica, dall'asma bronchiale, dalla polmonite, dalla fibrosi interstiziale, dall'edema polmonare, dalla pneumoconiosi, dalla pleurite.

Altre cause possono essere riscontrate nell'aneurisma aortico, nella pericardite, nell'insufficienza cardiaca congestizia, dalla pericardite, da ascessi epatici, fistole, psicosi, patologie che alternano la deglutizione, dall'esofagite da reflusso, ernia iatale e molto altro.

Esistono diversi farmaci ad azione sedativa che posso aiutarci nella tosse persistente o cronica, anche se non hanno effetti duraturi, visto che bisogna prima curare la causa scatenante per poter avere risultati ottimali. Ci sono poi dei rimedi naturali per la tosse persistente: per poter alleviare un po' i sintomi e il fastidio, possiamo prendere del miele sciolto in latte o tè caldi, possiamo bere delle tisane a base di liquirizia o di eucalipto, che possono placare un po' la tosse e svolgere anche un'azione antisettica.

Foto | da Flickr di estarsid

Via | Fioriblu

  • shares
  • +1
  • Mail