I Google Glass testati in sala operatoria durante un intervento allo stomaco

Dalla scienza arriva un aiuto concreto per il campo medico. O almeno così sembrerebbe. C'è un chirurgo statunitense che ha voluto provare, durante un intervento chirurgico allo stomaco, i famosi Google Glass.

Google Glass

I Google Glass approdano in sala operatoria e promettono di rivoluzionare anche il campo medico. Sicuramente avete capito di quali occhiali stiamo parlando, ormai da mesi non si fa altro che parlare del modello inventato dal motore di ricerca di Mountain Views per poter avere il proprio mondo tutto a portata di occhio.

I Google Glass sono sotto i riflettori da tempo ormai, innanzitutto per la rivoluzione che promettono di portare nel nostro mondo, nel nostro approccio con gli altri e nel nostro modo di vivere la quotidianità (rivoluzione pari, se non superiore, a quello che hanno già fatto iPhone e smartphone di ultima generazione). In secondo luogo i Google Glass sono oggetto di un forte dibattito legato alla privacy.

Negli Stati Uniti c'è chi ha già pensato ad un loro particolare utilizzo in campo medico. Rafael Grossman è un medico che lavora all'Eastern Maine Medical Center. Durante un intervento chirurgico allo stomaco, questo chirurgo ha deciso di indossare i famosi Google Glass, ponendo le basi per un utilizzo che non era ancora stato ipotizzato finora.

Il medico chirurgo, durante l'intervento allo stomaco, ha indossato questi particolari occhiali a realtà aumentata, che, lo sottolineiamo, non sono ancora in commercio: in sala operatoria ha così potuto avere una visuale un po' diversa, documentando in tempo reale tutto quello che accadeva sul suo blog. Ovviamente il medico sottolinea che la privacy del suo paziente è stata tutelata al massimo!

Secondo lui potrebbe migliorare i rapporti interni, quelli tra medici, oltre che essere un ottimo strumento didattico!

Via | Ansa

Foto | da Flickr di taedc

  • shares
  • +1
  • Mail