Più autostima con il life coach

life coachLa figura del life coach è nata nelle palestre e di seguito si è diffusa anche nella vita di tutti i giorni, soprattutto in quella lavorativa. Parliamo, infatti, sempre di un allenatore, ma non di muscoli, bensì di autostima. Il life coach aiuta la gente a fare delle scelte, a prendere delle decisioni e a raggiungere i propri obiettivi professionali e non.

In altre parole, ci si allena ad elaborare tecniche e strategie per migliorare le prestazioni e la qualità della propria vita. La figura è nata negli Stati Uniti negli anni '80 e poi si è diffusa in tutto il mondo. Sempre più persone si rivolgono al life coach per migliorare molti aspetti della propria vita.

Non a caso, appunto, oggi esistono nel mondo più di 50 mila life coaches e decine di associazioni professionali, nonchè numerose scuole che ogni anno formano nuovi professionisti. In Italia se ne parla solo da una decina d'anni ed è utilizzato soprattutto all'interno di alcune aziende.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: