La rabbia è la malattia del secolo

rabbia ira

Secondo il neurologo Rosario Sorrentino, l'ira è il virus del secolo, perchè nell'essere umano di diffonde sempre di più la tendenza ad agire prima di pensare, con scatti d'ira e attacchi di rabbia.

Nel suo saggio sulla natura umana, Sorrentino, direttore della Clinicia PIO XI di Roma, parla dell'incapacità di controllare le emozioni, degli attacchi di panico sempre più diffusi, della paura del futuro dovuta alla crisi. Nel cervello l'amigdala, centro dell'emotività, prende il sopravvento sulla corteccia prefrontale, sede della razionalità, portando lìindividuo a comportamenti incontrollati e incontrollabili.

Tutti i più tragici casi di cronaca, i mostri della porta accanto, le mamme assassine, mostrano come la rabbia abbia preso il sopravvento sulla razionalità e come il genere umano stia regredendo ad uno stato dove l'istinto prevale sulla razionalità. Per questo, il neurologo definisce l'ira la malattia del secolo, perchè esploderà incontrollata e sarà sempre più pericolosa. Vi invito a leggere l'intervista a Sorrentino su Il Tempo e a commentare, senza arrabbiarvi.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail