Gli anti-zanzare sono dannosi per l'uomo?

repellente zanzareOgni volta che vi spalmate l'antizanzare, per prevenire il banchetto sul vostro corpo verso il tramonto quando attaccano le zanzare, forse vi viene da pensare "chissà cosa c'è dentro e cosa mi sto spalmando", soprattutto se siete attenti con le creme corpo e poi vi tocca spalmarvi chissà che contro gli insetti.

Il vostro essere dubbioso ha trovato un fondamento: su BMC Biology è stato pubblicato uno studio secondo il quale i repellenti per zanzare ed insetti contengono una sostanza dannosa per l'essere umano, il DEET, che agisce sul sistema nervoso.

Il DEET fa parte di qualsiasi repellente per zanzare perchè è la sostanza che fa sì che non pungano, perchè agisce sui recettori nervosi delle zanzare, cioè sulle antenne, la cui percezione viene alterata.

Per calmare l'allarmismo è intevenuto il Prof. Carlo Venturelli del Dipartimento di Sanità Pubblica di Cesena, secondo il quale il DEET risulta nocivo solo se usato male o assutno in grande quantità. La dose che inaliamo giornalmente con uno spruzzo di anti-zanzare, non sarebbe nociva, sebbene lo stesso specialista abbia consigliato di scegliere un anti-zanzare con bassissima percentuale di DEET se ad usarlo è un minore di 12 anni. Noi, vi consigliamo di provare con i repellenti naturali.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: