Crampi muscolari a polpaccio o coscia: le cause e le cure

Crampi muscolari

I crampi muscolari sono un dolore fastidioso che colpisce all'improvvviso e può causare anche molto male. Il crampo muscolare può manifestarsi senza una causa apparente (come accade per i crampi notturni, più frequenti in gravidanza) o a causa di un'intensa attività fisica. O ancora per troppa sedentarietà o per una scorretta postura mantenuta troppo a lungo.

Il crampo altro non è che una contrazione del muscolo involontaria e molto dolorasa, che può durare poco, una manciata di secondi, ma anche alcuni minuti. Generalmente è localizzata e spesso colpisce proprio il polpaccio e la coscia, nella parte anteriore e posteriore. Questo tipo di crampo muscolare è molto frequente tra chi pratica la corsa, tra i ciclisti, i calciatori e altri sportivi. Ma a volte colpisce anche chi non pratica sport.

Esistono malattie e farmaci, con ad esempio i medicinali diuretici, che rendono i crampi più frequenti, anche se molto spesso è l'attività fisica troppo intensa, a carico di muscoli non allenati, a scatenare questo fastidio. A volte anche la sudorazione abbondante può scatenare questo fenomeno, oltre che la disidratazione e la perdita di minerali.

Cosa fare in caso di crampi muscolari a polpaccio e coscia? Potete massaggiare la parte dolorante, con movimenti delicati ma decisi, dal basso verso l'alto, aiutandovi magari con qualche olio essenziale. Molto utili anche le docce e i bagni, anche per rilassare la muscolatura. E' molto consigliato bere acqua e, quando il dolore sta passando, praticare un po' di stretching per aiutare i muscoli interessati dal crampo a distendersi.

Per prevenire i crampi, ricordo che è importante l'aiuto di alcuni minerali come il magnesio o il potassio, che se non assunti in quantità sufficiente con l'alimentazione vanno integrati in qualche modo.

Via | Novararunning

Foto | Flickr


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO