Cosa fare se ci punge una medusa

cosa fare se si viene punti da una medusaMentre nuotiamo beati o chiacchieriamo a mollo nell'acqua, può capitare di imbattersi in una medusa. Incontro sempre più frequente nel Mediteranneo e poco piacevole quando la medusa ce la si ritrova attaccata su qualche parte del corpo e non si sa che fare.

Se doveste accorgervi di avere la medusa addosso, provate a staccarla e aspettate in acqua il più a lungo possibile affinchè le vescicole della medusa sulla pelle si stacchino da sole, ed evitate di toccarle per non irritare anche un'altra zona. Alla puntura della medusa - anche se la medusa non punge, ma sono i tentacoli che irritano - segue un dolore fortissimo, una specie di bruciore lancinante ed il primo istinto è quello di correre sulla spiaggia e non di aspettare in acqua che le vescicole si stacchino.

Una volta usciti dall'acqua, i rimedi naturali, o quelli meglio conosciuti, prevedono l'uso di ammoniaca con cui sciacquare la zona di pelle irritata dal contatto con la medusa. Nell'armadietto dei farmaci, invece, si trovano pomate al cortisone o antistaminici che fanno al caso della medusa, ma per il sollievo immediato meglio i rimedi naturali. Il più bizzarro tra tutti? In mancanza di ammoniaca o di qualsiasi altra cosa, provate con l'urina che, ricca di ammoniaca, ha la stessa funzione e in casi estremi è utile sapere che la pipì fa bene contro l'attacco delle medusa.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO