Infertilità femminile: una nuova speranza dall'ormone kisspeptina

fertilitaL’infertilità femminile è uno dei problemi che più causano disagio alle donne in particolare ma anche alle coppie in senso lato. È un problema che normalmente si affronta sul piano psicologico, se non è percorribile la via della cura medica, ma una recente scoperta riporta la speranza: un ormone, la kisspeptina, sarebbe in grado di ripristinare il grado di fertilità femminile nelle donne con livelli ormonali tanto bassi da bloccare il sistema riproduttivo.

Le ricerche si sono basate su precedenti studi svolti sull’azione della kisspeptina che determina l’insorgere della pubertà negli animali sessualmente immaturi o la sua totale assenza quando manca questo particolare ormone.

Gli esperimenti stavolta si sono concentrati su un campione di donne prive di ciclo mestruale o sterili, trattate con iniezioni di kisspeptina: il gruppo di donne che riceveva il trattamento vedeva moltiplicarsi i livelli di ormoni basilari per la riproduzione. I risultati sono incoraggianti a ricercatori inglesi che hanno condotto lo studio si dicono ottimisti e studieranno un protocollo di cura perché il trattamento possa essere esteso.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail