I rimedi contro lo stress

bagno rilassanteC’è chi sostiene, non a torto, che lo stress è la patologia più diffusa dei nostri tempi. Sarà vero oppure no, resta il fatto che tutti, prima o dopo e più o meno spesso, dobbiamo farci i conti. Qualcuno pensa che l’unico modo per combatterlo sia lasciarlo passare. Qualcun altro se ne inventa di tutti i colori per contrastarlo: per vie traverse o con azioni d’urto.

Qual è il vostro metodo preferito per combattere lo stress? That’s Fit ha stilato una lista dei dieci rimedi più adottati dai propri lettori, a cui ha chiesto di partecipare all’indagine. Vi riconoscere in qualcuno di essi?

Al primo posto, gli intramontabili massaggi, principi assoluti del relax. Sebbene in pochi possano permetterseli, per ragioni di tempo oltre che di denaro, rimangono al primo posto nei nostri sogni di relax.

Segue a ruota il sonno ristoratore, che tuttavia come sappiamo lo stress è capace di toglierci senza pietà. Un rimedio che diventa difficile da adottare in casi di insonnia causa stress.

Guardare i propri programmi preferiti in TV guadagna un insospettato terzo posto. Aggiungeremmo anche navigare in Internet, se si intende la navigazione d’intrattenimento e non un impegno di lavoro.

Fare i mestieri di casa si posiziona al quarto posto ma avanziamo seri dubbi su questo metodo, a meno che non siate del partito “chiodo schiaccia chiodo” e pensiate che sia sempre meglio fare qualcosa di molto noioso pur di distrarsi e scaricare la tensione.

Un bagno caldo, che nella mia personale classifica starebbe al primo posto, si posiziona invece solo al quinto. Eppure il potere calmante dell’acqua è universalmente noto.

Sesto posto per il diario personale, valvola di sfogo di intere generazioni di adolescenti ma strumento utile anche per chiunque voglia affidare alla carta i propri neri pensieri per liberarsene.

Una tazza di tè segue i piaceri della scrittura e diventa paradigma per estensione di tutte le coccole in cucina che possono però arrivare a diventare ulteriore fonte di stress (specie se al posto del tè, che può guastare il sonno, scegliamo dolci che fanno ingrassare).

L’attività fisica si trova quasi in coda alla classifica, eppure una delle ragioni per cui in molti scelgono di iscriversi in palestra è proprio quella di scaricare lo stress della giornata lavorativa.

Penultimo posto per i piaceri della cucina, ma stavolta dal punto di vista di chi cucina: un’attività manuale che distrae e richiede concentrazione ma è per molti assai più divertente delle fatiche domestiche viste poco più sopra.

Ultimo posto, ma effetto garantito, per un caldo abbraccio di qualcuno che si ama. Chissà perché il metodo più semplice e genuino sia finito in ultima posizione…

Via | Vitadelia.com

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail