Proprietà dell'origano contro la ritenzione idrica

Chi l'avrebbe mai detto. Il comune, mediterraneo, culinario origano, è anche un degno rimedio erboristico con importanti proprietà toniche, diuretiche, sudorifere e digestive, grazie alla presenza di olio essenziale nelle sommità. E’ anche un eccitante della circolazione periferica, utile quando il metabolismo è lento e la ritenzione idrica si concentra a mani e piedi.

Il mio erborista di fiducia, per la ritenzione idrica consiglia l'nfuso diuretico di origano: si mette mezzo cucchiaino di sommità essiccate in 250 ml di acqua bollente. Si toglie dal fuoco e si lascia in infusione per 3 minuti. Da prendere dopo pranzo e dopo cena. Molto efficace ma poco conosciuta la tintura madre di origano, utile quando la ritenzione idrica è associata da debolezza e fermentazione intestinale. Prendere 20 gocce in un bicchiere d’acqua, per quattro volte al giorno lontano dai pasti, per un mese.

In molti stabilimenti termali, viene preparato l'olio all’origano per potenti massaggi drenanti, che però è possibile prepare anche in casa. Si mettono 5 gocce di olio essenziale di origano in 50 ml di olio di mandorla. Si massaggiano le le gambe, dal basso verso l’alto, con piccole quantità di quest’olio. Ottimo per chi soffre di piedi gonfi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail