Camminare un’ora a settimana: i benefici che non ti aspettavi

Camminare anche solo per un’ora a settimana tiene alla larga il rischio di disabilità negli anziani. Ecco i risultati di un nuovo studio.

Camminare

Camminare anche solo per un’ora alla settimana a passo spedito tiene alla larga il rischio di disabilità negli anziani con dolore da artrite, o con dolore o rigidità al ginocchio, all’anca, alla caviglia o al piede. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della Northwestern University Feinberg School of Medicine e pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine, i cui autori sottolineano che anche meno di 10 minuti al giorno di camminata può dunque regalare l’indipendenza agli anziani.

Lo studio ha infatti rilevato che un'ora di attività fisica (da moderata a vigorosa) ogni settimana permette agli anziani di mantenere la capacità di svolgere attività quotidiane come vestirsi o attraversare una strada prima che il segnale del semaforo cambi.

L'ora settimanale di esercizio fisico riduce, nello specifico, il rischio di invalidità motoria dell'85% e quello di disabilità della vita quotidiana (ovvero di avere difficoltà nell'eseguire compiti di routine come camminare da una stanza all’altra, lavarsi e vestirsi) di quasi il 45%.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati di più di 1.500 persone, tutte con dolori o rigidità alle articolazioni degli arti inferiori, ma senza alcuna disabilità all’inizio dello studio.

La loro attività fisica è stata monitorata attraverso degli accelerometri, e quattro anni dopo l'inizio dello studio il 24% degli adulti che non avevano svolto attività fisica camminava troppo lentamente per riuscire ad attraversare in sicurezza la strada, mentre il 23% di essi ha segnalato problemi durante la routine quotidiana.

via | Eurekalert
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail