Spirito natalizio fuori periodo? Secondo la scienza pensare prima al Natale rende felici

Non è una battuta e neppure una notizia fake. Secondo la scienza pensare con largo anticipo al Natale sarebbe garanzia di felicità. Uno studio dell'Università dello Utah e della Temple University lo conferma

Natale pensare positivo

Il Natale quando arriva arriva, lo sappiamo, ma per molti arriva anche con largo anticipo. In America soprattutto, dove partono vere e proprie sfide pirotecniche, illuministiche e decorative fra vicini di casa, c'è chi inizia a pensare alla festa più bella dell'anno molto prima che abbia inizio il periodo invernale e in verità anche quello autunnale.

Uno studio dell'Università dello Utah e della Temple University tuttavia dà ragione a loro. Spirito natalizio fuori periodo? È una garanzia di maggiore felicità e apertura nei confronti degli altri, questi gli esiti della ricerca, che si è concentrata soprattutto sull'attitudine di alcuni a tirare fuori dalla soffitta le decorazioni per dimora e albero, prima del tempo.

Secondo la scienza proprio le decorazioni natalizie sarebbero la chiave della felicità, in quanto farebbero pensare subito alla serenità dell'infanzia, ai giorni lieti delle feste dicembrine, ai regali, alla famiglia riunita, favorendo una condizione mentale positiva e rilassata.

Come detto, chi pensa prima al Natale è anche percepito come più amichevole. I ricercatori, per confermare questa tesi hanno somministrato ad un gruppo di volontari una serie di foto di case di persone sconosciute, chiedendo di identificare i proprietari più aperti e socievoli.

Secondo i partecipanti le dimore addobbate con decorazioni natalizie erano quelle appartenenti a soggetti più amichevoli e famiglie unite. Non solo, perché la percezione è stata anche di persone più in grado di integrarsi con il resto della comunità e del vicinato.

Quello che a noi fa un po' sorridere, tanto poco siamo avvezzi a dare un tocco natalizio alla casa prima dell'8 dicembre, è in realtà uno studio che parte dalle abitudini di molte famiglie americane, soprattutto quelle dei quartieri residenziali, che vedono nelle feste comandate un'occasione per cementare le amicizie.

Nulla come una casa addobbata, con giochi di luci e decori originali aiuta a rompere il ghiaccio, meritandosi l'approvazione degli altri. Insomma, ognuno cerca di essere felice come può e a noi, che già riceviamo ad agosto comunicati stampa a tema natalizio, sembra già tutto meno strano. A voi? Buon (futurissimo) Natale.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail