Tristezza d'autunno: come affrontarla con i consigli degli esperti

Siete depresse per l’arrivo dell’autunno? Ecco come migliorare l’umore con i consigli degli esperti.

Tristezza d'autunno: di cosa si tratta esattamente? E come affrontare questo problema senza perdere il buonumore? Alcune persone sono felici all’idea che la calda estate sia finalmente giunta al termine, mentre altre potrebbero ritrovarsi a dover fare i conti con una tristezza inaspettata, accompagnata da irritabilità, malinconia, riduzione del desiderio sessuale, stanchezza e sonnolenza, da una maggiore voglia di mangiare carboidrati, e da frequenti mal di testa. Sono questi i sintomi della cosiddetta “Tristezza d’autunno”, un problema chiamato più precisamente Disturbo Affettivo Stagionale, o SAD (acronimo di Seasonal Affective Disorder).

Come abbiamo detto, non tutti soffrono di questo particolare problema, ma alcune persone potrebbero ritrovarsi a dover fare i conti con un “umore grigio”, che potrebbe rovinare le proprie giornate.

Ma come fare quindi a combattere il problema, senza perdere il buonumore? A darci qualche consiglio sono le esperte Maria Beatrice Toro, psiscologa e psicoterapeuta, e la dottoressa Cecilia Verga Falzacappa, biologa nutrizionista e specialista in patologia clinica, che ci rivelano quali sono gli step necessari per sopravvivere alla tristezza d’autunno.

Scopriamo insieme di quali si tratta:

  • Riprodurre in casa i ritmi luminosi dell’estate, magari utilizzando delle lampade specifiche, che potreste accendere nelle ore del mattino. Attenuate invece l’esposizione alla luce intensa dopo le 20:00.
  • Evitare di andare a dormire con il cellulare o il computer, poiché questi strumenti tecnologici potrebbero causare insonnia e maggiore tensione
  • Optate per il “pensiero positivo”, e ricordate che i momenti di malinconia, spesso, aprono le porte alla creatività, e potrebbero rivelarsi meno sgradevoli del previsto!
  • Provare delle tecniche di meditazione, come la mindfulness, potrebbe davvero migliorare il vostro umore e la vostra vita in generale, specialmente durante questo particolare periodo dell’anno!
  • Fare sport e mangiare in modo sano e bilanciato, da un punto di vista fisico e biologico, rappresentano due ottimi modi per migliorare l’umore
  • Evitare, o ridurre al minimo, l’assunzione di zuccheri raffinati, che se assunti in eccesso potrebbero causare momenti in cui abbiamo poca energia e ci sentiamo meno reattivi
  • Ridurre caffeina e alcool, che potrebbero provocare ansia e disturbare il ritmo sonno-veglia.
  • Assumere buone quantità di alimenti ricchi in tripofano, magnesio, zinco, vitamine, acidi grassi polinsaturi (omega 3 e omega 6).
  • Se necessario, assumere integratori alimentari come quelli a base di acido folico e vitamina B 12, che permettono all’organismo di riequilibrare la produzione di serotonina, noradrenalina e dopamina, neurotrasmettitori fondamentali per la regolazione del tono dell’umore.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail