Menopausa, l'obesità peggiora i sintomi

L’obesità peggiora alcuni sintomi della menopausa. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Obesità menopausa

Menopausa – L’obesità peggiora alcuni sintomi vasomotori della menopausa, come le vampate di calore e la sudorazione notturna. A confermarlo ci pensa uno studio pubblicato sulla rivista Menopause e condotto su un campione di 749 donne brasiliane di età compresa tra 45 e 60 anni. Dalla ricerca sarebbe emerso che le donne obese soffrirebbero maggiormente di vampate di calore e altri sintomi della menopausa, e di conseguenza mostrerebbero un minor rendimento nelle attività quotidiane e lavorative.

I risultati emersi dalla ricerca sottolineano la necessità di creare delle strategie sanitarie per ridurre al minimo il rischio di obesità, e quindi i suoi effetti, sulle donne in menopausa.

In alcuni studi, ma non tutti, è stato dimostrato che la perdita di peso e l'esercizio fisico possono ridurre le vampate di calore nelle donne obese, dando così alle donne ancora più ragioni per seguire uno stile di vita sano.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail