Bambini più obesi se vanno a dormire a orari irregolari

I bambini che vanno a dormire a orari irregolari corrono un rischio maggiore di diventare obesi. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Bambini obesita

I bambini che vanno a dormire a orari irregolari corrono un rischio maggiore di diventare obesi. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato su Paediatrics e condotto dai membri dell’University College di Londra, secondo cui i bambini i cui genitori non impongono una regolare routine del sonno correrebbero appunto un rischio del 50% maggiore di essere in sovrappeso o obesi, e ciò a causa di una sorta di jetlag sociale che altera il loro orologio biologico.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati di un vasto campione di bambini nati da più di 19.000 famiglie tra il settembre del 2000 e il gennaio del 2002 in Gran Bretagna, chiedendo ai genitori a che ora facessero andare a dormire i loro figli.

Esaminando i dati, gli esperti avrebbero constatato che andare a dormire a orari irregolari, soffrire di insonnia e saltare la colazione avrebbero rappresentato degli strumenti importanti per predire se un bambino sarebbe stato in sovrappeso o obeso.

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail