Punture di zecca, 8 cose da sapere

Cosa fare in caso di puntura di zecca? Non preoccupatevi e tenete in considerazione questi aspetti fondamentali.

Punture di zecca

Cosa fare in caso di puntura di zecca? Può capitare di incappare in questo piccolo disturbo, che non sempre necessita di una corsa al pronto soccorso per paura di aver contratto una malattia strana o particolare. Ecco cosa c'è da sapere sulle punture di zecche:


  1. Non tutte le zecche sono pericolose per l'uomo: solo la Ixodes ricinus o zecca del bosco, dure, se infetta. Solo l'1% delle zecche è infetto.

  2. La zecca diventa infetta per contatto con il sangue di un animale infetto.

  3. La zecca rimane infetta per tutta la vita, mentre l'animale a cui viene trasmessa la malattia rimane portatore sano.

  4. Le zecche infette possono trasmettere malattie come il morbo di Lyme o l'encefalite da zecca.

  5. In caso di morso di zecca, bisogna togliere la zecca dalla pelle con una pinzetta togli zecche.

  6. Non bisogna applicare sulla pelle nessuna sostanza.

  7. Dopo aver tolto la zecca, lavate e disinfettate la zona, tenendola sotto controllo per 40 giorni.

  8. Se la pelle si arrossa, chiamate il dottore.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail