Endometriosi, 8 cose da sapere

Tutto quello che c'è da sapere in merito all'endometriosi, una malattia di cui si dovrebbe parlare di più.

L'endometriosi è una malattia progressiva, che si presenta quando alcune cellule della mucosa uterina si impiantano fuori dall'utero, soprattutto nel basso ventre e raramente in altri organi: i focolai endometriosi crescano e sanguinano. Non si conoscono ancora le cause di questa malattia: emorragie mestruali prolungate, cicli brevi, fattori genetici, inquinamento possono aumentare la possibilità di ammalarsi. Cosa dobbiamo sapere su questa malattia?


  1. L'endometriosi viene classificata in diversi stadi a seconda del suo aspetto: può essere lieve o avanzata.

  2. L'endometriosi è una malattia benigna progressiva nella maggior parte delle manifestazioni.

  3. L'endometriosi può provocare dolore, danni ai tessuti e agli organi e talvolta anche sterilità.

  4. L'endometriosi progredisce con il passare degli anni.

  5. All'inizio la malattia provoca dolori di lieve entità, soprattutto durante il ciclo, dopo un rapporto sessuale, quando si fa pipì: in seguito i dolori diventano più forti, cronici, ciclici, persistenti.

  6. Chi soffre di endometriosi può lamentare anche malessere generale, scarse forze, stanchezza cronica, sbalzi d'umore.

  7. La diagnosi avviene con visita ginecologica, ecografia vaginale, risonanza magnetica e osservazione del basso ventre con prelievo di tessuto per eseguire esami istopatologici.

  8. Diverse le cure: si possono trattare i sintomi, i focolai possono essere asportati chirurgicamente e può essere attuata una terapia ormonale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail