Osteoporosi e alimentazione, 7 cibi da portare in tavola

L'osteoporosi è una patologia degenerativa delle ossa che tuttavia può essere contrastata e ritardata anche attraverso l'alimentazione

Walnuts and Apple

L'osteoporosi è una patologia degenerativa delle ossa che tuttavia può essere contrastata e ritardata anche attraverso l'alimentazione.

Non esiste una cura, ma dei trattamenti appositi e soprattutto l'adozione di uno stile di vita sano con un'alimentazione ricca di vitamina D, calcio e vitamina K che possono ritardarne la comparsa o alleviarne i sintomi.

    Ecco 7 alimenti da portare in tavola per combattere l'osteoporosi

  • Verdura a foglia verde scuro - cime di rapa, cavoli, broccoli per esempio, oltre che di calcio, sono ricchi di vitamina K e vitamina D che aiutano a fissare il calcio nelle ossa.


  • Spinaci - contengono grosse quantità di folati, vitamina K, B6, magnesio e calcio. Per assorbire meglio i minerali contenuti negli spinaci meglio condirli con succo di limone fresco.


  • Fagioli - contengono calcio, magnesio, fibre, ma anche fitati, sostanze che possono inibire l'assorbimento del calcio. Tuttavia si può ridurre il livello di fitati mettendo i legumi in ammollo per alcune ore prima della cottura.


  • Asparagi - sono tra gli ortaggi più bilanciati dal punto di vista nutrizionale, contengono oligoelementi e sono cibi alcalinizzanti per cui contribuiscono al mantenimento di ossa sane e forti.


  • Limoni - sono fortemente alcalinizzanti e grazie alla vitamina C migliorano l'assorbimento dei minerali contenuti negli alimenti.


  • Lattuga - poche calorie, ma molta acqua ed un mix di elementi essenziali per la salute delle ossa, vitamina K1, calcio e boro.


  • Piselli - apportano grandi quantità di vitamina k che attiva osteocalcina, una proteina ossea che ancora le molecole di calcio. Ma i piselli contengono due sostanze importanti come vitamina B6 e folati che inibiscono la formazione di omocisteina, una sostanza che frena la formazione del collagene, importante invece per l'elasticità delle ossa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail