Olio di argan: usi in cucina

olio-di-argan-cucina.jpg

In uno dei post precedenti abbiamo visto cos'è l'olio di argan, le sue preziose proprietà e come si utilizza per la bellezza di pelle e capelli.

Ma forse non sapete che l'olio di argan esiste anche in versione per uso alimentare. Quello che rende commestibile l'olio di argan è il processo di tostatura che lo rende inadatto invece per l'uso cosmetico.

Si utilizza quindi in cucina grazie alle sue proprietà benefiche anche per la salute tanto da essere soprannominato "l'oro liquido" in Marocco dove viene prodotto e utilizzato da secoli.

L'olio di argan abbassa la pressione del sangue, normalizza i livelli di colesterolo, ma soprattutto rappresenta un alimento molto efficace per prevenire le patologie tumorali.

Personalmente ho avuto la possibilità di assaggiare l'olio di argan originale e devo dire che non è male, ha un sapore di nocciola ed è ottimo utilizzato come condimento per le insalate anche se l'uso tradizionale ne prevede il consumo sul pane.

Si può usare anche per friggere in quanto ha un alto punto di fumo e l'amica marocchina che me ne ha regalato un vasetto mi ha spiegato che in Marocco si consuma soprattutto a colazione sulle frittelle insieme al miele. Ottimo anche mescolato ad arrosti e minestre.

Un utilizzo tipicamente mediterraneo è nell'amlou, una sorta di pasta di mandorle tritate, miele e olio di argan. Si consuma anche in abbinamento al formaggio di capra, viene unito a crema o cioccolato per creare delle salse dolci, ma oltre che per uso culinario viene utilizzato anche come integratore per problemi di salute come per favorire la perdita di peso e per prevenire gli effetti collaterali dei trattamenti chemioterapici.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail