Sclerosi multipla: i sintomi da riconoscere

Come si manifesta la sclerosi multipla e quali sono i sintomi che accompagnano la malattia? Ecco un elenco delle manifestazioni più comuni.

Debbie Purdy Continues Her Battle For Clarification Of Assisted Suicide Law

La sclerosi multipla (SM) è una malattia molto particolare, perché purtroppo varia da paziente a paziente, sia a livello di sintomi sia di progressione. Le problematiche possono manifestarsi tutte in contemporanea o una alla volta: non c’è una regola. Quali sono i più frequenti?

È comune che le persone malate di sclerosi multipla abbiano difficoltà a camminare, disturbi della vista, una forte stanchezza dopo aver compiuto le attività più banali, disturbi di sensibilità, ovvero formicolio agli arti o difficoltà tattile. A questo possiamo aggiungere anche vertigini, atassia, tremore, che ovviamente mettono a rischio l’equilibrio e la coordinazione motoria.

Sono frequenti anche i dolori muscolari agli arti, problemi legati alle funzioni sessuali e depressione. Più lo stadio della malattia avanza più potrebbero manifestarsi anche disturbi intestinali, del linguaggio e cognitivi, quindi difficoltà a concentrarsi e ricordare. Questa malattia è caratterizzata da recidive/ricadute durante i quali si manifestano sintomi neurologici e momenti – diciamo – di stasi. È importante affrontare i sintomi e i disturbi singolarmente, con diverse terapie farmacologiche. Tra le manifestazioni meno comuni, abbiamo poi della deglutizione, cefalea, perdita dell'udito, epilessia e problemi respiratori.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Aism

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail