Il cioccolato fa davvero bene alla salute? Ecco i benefici del cacao

In molti ne esaltano le proprietà salutari, ma quali sono i reali benefici del consumo del dolce probabilmente più amato al mondo?

Alzi la mano chi non ama il cioccolato: caso più unico che raro, non avrà una grande compagnia. Sarà perché ne esistono talmente tanti tipi diversi da riuscire a soddisfare qualsiasi gusto, fatto sta che questo dolcetto è uno dei più amati in tutto il mondo.

In molti ne esaltano anche i suoi benefici per la salute. Tra un quadratino di cioccolato fondente e uno di cioccolato bianco ci sono però grandissime differenze. Alla loro base c'è un unico elemento: il cacao.

Cacao in polvere
Le forme del cacao
Caco o cioccolato?
Le fave di cacao
Fondente
Cacao e cioccolato
Praline, che passione!
Un dolce tuffo
Fondente, al latte o...
Un mondo al cacao
Polvere e fondente
Dolci gocce
Cacao grezzo

E' infatti proprio il cacao il resposabile delle proprietà benefiche del cioccolato. Al suo interno sono infatti nascoste delle molecole, i polifenoli, che esercitano un'azione positiva su diversi aspetti della salute. Ricerche scientifiche hanno ad esempio svelato che:


  • I flavonoidi del cacao proteggono le cellule nervose, difendendole dai danni indotti dalle tossine e riducendo l'infiammazione. Sembra addirittura che il cacao possa aiutare a migliorare la memoria, le capacità di apprendimento e quelle cognitive, tanto che potrebbe contribuire alla prevenzione dell'Alzheimer.
  • Il cacao riduce lo stress aumentando i livelli di serotonina.


  • Essendo molecole antiossidanti, il polifenoli del cacao possono aiutare a proteggere le cellule dai danni che possono portare allo sviluppo di diverse malattie, cancro incluso (guardate il video in apertura di questo post per scoprire come utilizzare questa loro proprietà per proteggere la pelle dall'invecchiamento).
  • I flavanoli del cacao aiutano a proteggere l'elasticità dei vasi sanguigni, contribuendo così al normale flusso del sangue.

Ma c'è di più. Infatti il cacao contiene anche teobromina, molecola che porterebbe a un aumento del colesterolo HDL nel sangue, quello considerato “buono” per la salute di cuore e arterie. La stessa teobromina è la responsabile anche della capacità del cacao di sedare la tosse.

Un mondo al cacao

Tutto ciò non significa, purtroppo, che siamo autorizzati a mangiare cioccolato a volontà. Come sempre la scelta giusta è la moderazione: solo evitando di esagerare esponendo la salute ai rischi associati al consumo di un cibo ipercalorico, ricco di zuccheri e grassi, si può sperare di trarre benefici dall'assunzione delle molecole salutari nascoste al suo interno.

Non bisogna inoltre dimenticare che i maggiori benefici sono associati ai cioccolati più ricchi di cacao, come il fondente. Inoltre studi recenti hanno svelato che anche i batteri intestinali contribuiscono ai benefici associati al consumo di cioccolato. Infatti dopo la digestione del cacao questi microbi amici della salute metabolizzano le fibre e i composti polifenolici generando molecole dalle proprietà protettive nei confronti di cuore e arterie. Meglio, quindi, associare all'assunzione di cacao a quella di prebiotici, alimenti che favoriscono la crescita dei batteri intestinali utili all'organismo umano. Fra i cibi che ne sono più ricchi sono inclusi l'aglio crudo e la farina di frumento integrale.

Un mondo di cacao e cioccolato. Guarda la gallery!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 897 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO