Tumore al seno, personaggi dei fumetti famosi a sostegno della prevenzione

Alcuni dei personaggi più famosi dei fumetti e dei cartoni animati vestono i panni di insoliti ma efficaci testimonial per la campagna di prevenzione contro il tumore al seno: le immagini di AleXsandro Palombo.

Tumore al seno, disegni di AleXsandro Palombo
Tumore al seno, disegni di AleXsandro Palombo

AleXsandro Palombo è un famoso artista, che ha deciso di proporre le sue nuove creazioni in occasione del mese della prevenzione rosa: l'artista ha preso alcune famose principesse Disney, alcuni famosi personaggi del mondo dei cartoni e alcune supereroine e le ha trasformate in donne che hanno subito un intervento di mastectomia, in donne che ce l'hanno fatta e sono sopravvissute al cancro al seno.

Si tratta di donne come tante altre, colpite da un cancro come quello al seno che purtroppo colpisce ancora molte donne nel mondo. E purtroppo ancora molte donne non si sottopongono ai test di screening previsti per poter diagnosticare o meno il tumore: la prevenzione del tumore al seno è molto importante, perché prima si interviene maggiori sono le possibilità che il trattamento sia efficace.

AleXsandro Palombo, già famoso per le sue immagini analoghe realizzate per denunciare la violenza domestica subita da molte donne in tutto il mondo, definisce questa nuova serie di immagini, con protagoniste Marge Simpson, Betty Boop, Jasmine, Olivia, WonderWoman e molte altre, come

una riflessione potente sulla malattia, sulla mastectomia e sui suoi effetti, sull'identità femminile e sulla sua accettazione.

Foto | pagina Facebook di AleXsandro Palombo

Via | Elitedaily

Al cinema il film "Annie Parker" basato su una storia vera

3 ottobre 2014

In occasione delle varie campagne del mese di ottobre, dedicato alla prevenzione del tumore al seno, al cinema arriverà il film Annie Parker, basato sulla storia vera di donne che hanno combattuto la malattia.

La lotta contro il tumore al seno si combatte anche al cinema: il 30 ottobre, infatti, arriverà nelle sale cinematografiche il film Annie Parker, basato su una storia vera, quella di due donne che si uniranno per combattere la malattia. Annie Parker, interpretata da Samantha Morton, e Mary-Claire King, interpretata da Helen Hunt, sono le due protagoniste di questo film: parte dell'incasso sarà devoluto al sostegno dei progetti dell'associazione G. Komen Italia, per la lotta ai tumori al seno.

Il film è basato sulla storia di Annie Parker, una donna che per tutta la sua vita ha combattuto il cancro. Dopo la morte della madre e della sorella, Annie è convinta che il tumore colpirà anche lei e per tre volte la donna deve affrontare questo incubo. Ogni volta, però, con coraggio e tenacia la donna combatte la malattia, riuscendo a sconfiggerla. Il film non racconta però solo la sua storia, ma anche quella di altre donne che hanno affrontato la stessa battaglia.

Annie Parker

Moltissimi i riferimenti a fatti e storie vere, come gli studi della dottoressa Mary-Claire King, che come Annie ha lottato contro la malattia, scoprendo tra l'altro l'esistenza di un collegamento genetico in alcuni tipi di cancro al seno e del gene BRCA-1. Una scoperta importante anche per lo studio di altre malattie.

Annie Parker film

Il film fa parte di tutte le iniziative del mese della prevenzione contro il tumore al seno: un modo per conoscere la malattia e la storia di donne che l'hanno combattuta e un modo anche per contribuire alle iniziative della Susan G. Komen Italia, un'organizzazione senza scopo di lucro attiva nella lotta ai tumori del seno in Italia.

"Cammina con noi verso la salute" a Ostellato

Cammina con noi verso la salute

La città di Ostellato, in occasione delle iniziative per il mese della prevenzione del tumore al seno, organizza per domenica 5 ottobre l'evento "Cammina con noi verso la salute": si tratta della prima edizione di una passeggiata della salute, organizzata dalla sede di Ferrara della LILT. Chi parteciperà, potrà godere dei profumi e dei sapori del territorio in una passeggiata salutare lungo il fiume Po.

Camminare lungo il Grande Fiume Po, assaporare profumi e sapori tipici del territorio, godersi il paesaggio culturale in piena libertà, percorso en plein air non competitivo, vivere i luoghi dei viandanti e pellegrini di un tempo, lottare contro una grave malattia, fare tutto per prevenire, sostenere il lavoro dei ricercatori…partecipando alla manifestazione di Ostellato potrete vivere tutto questo e molto altro.

Alla passeggiata potranno partecipare tutti: il ritrovo è previsto per le ore 8.30 di domenica 5 ottobre 2014, nella piazzetta delle Vallette di Ostellato, mentre la partenza per le ore 10. Delle guide turistiche a disposizione dei partecipanti saranno liete di spiegare quello che vedrete nel percorso di 8 chilometri. Al termine ci sarà un pranzo picnic a buffet: le associazioni sportive più numerose, le prime 30 donne e i primi 30 maschi che arriveranno al traguardo avranno in omaggio un prodotto gastronomico tipico della zona (la Mortadella IGP Bologna Biologica della Linea Primavera Bio offerta dal Salumificio Pedrazzoli).

Yamamay sostiene la LILT

Yamamay sostiene la LILT

Anche quest'anno il marchio di moda Yamamay ha scelto di sostenere nel mese di ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, la Lega Nazionale per la Lotta contro i Tumori, contribuendo a diffondere i valori dell'associazione e di questa iniziativa molto importante per tutte le donne.

L'azienda leader nella produzione e vendita di lingerie, in occasione del mese della prevenzione, vuole prendersi cura delle donne e non solo dal punto di vista estetico, ma anche della salute. Per questo con due importanti appuntamenti annuali, a marzo e a ottobre, promuove l'importanza della prevenzione. Quest'anno testimonial del progetto sono una mamma e sua figlia. Yasmin e Amber Le Bon sono due donne molto famose del mondo dello spettacolo. Due donne, di due generazioni diverse, per passare un importante messaggio: la prevenzione non ha età e riguarda tutte le donne.

Per l'occasione il brand propone anche dei nuovi reggiseni senza ferretto e in collaborazione con LILT Yamamayn ha realizzato il libro "Attente al seno", che riportano consigli e indicazioni sulla prevenzione del tumore al seno, insieme a testimonianze di chi ha vissuto la malattia. Il libro può essere scaricato dal sito di Yamamay.

Yamamay sostiene la LILT

La campagna Pink is Good della Fondazione Veronesi

La Fondazione Veronesi rilancia anche per il 2014 la campagna Pink is Good, per poter raccogliere fondi per la ricerca contro il tumore al seno e per aiutare tante donne colpite dal cancro.

02 ottobre 2014.
Pink is Good è la campagna della Fondazione Veronesi per la lotta contro il tumore al seno: la prevenzione è assolutamente indispensabile per poter individuare la malattia nelle prime fasi e per poter avviare subito il trattamento. Con questa campagna si vuole dare un sostegno concreto alla ricerca, con finanziamenti di borse e progetti destinati a medici e scienziati che lavorano ogni giorno per studiare il tumore al seno.

La Fondazione Veronesi vuole sostenere il lavoro di 15 ricercatori specializzati nella ricerca contro il tumore al seno, in aggiunta ai 10 che sono già stati finanziati e oggi sono sostenuti grazie alla campagna dell'anno scorso.

La Ricerca ha cambiato la vita di migliaia di donne. Per questo è importante che la Ricerca continui a lavorare per individuare soluzioni innovative per anticipare il più possibile la diagnosi, trovare nuove terapie, nuovi farmaci, in grado di sconfiggere definitivamente il tumore al seno.

Si può sostenere la causa semplicemente donando oppure acquistando i prodotti che sostengono il progetto:

Pink is good

  • Aiino sostiene Pink is Good: per ogni prodotto acquistato nel mese di ottobre, parte del ricavato sarà destinato alla ricerca.

  • Deborah Milano finanzierà una borsa di studio della durata di 12 mesi per un ricercatore e nel mese di ottobre promuoverà prevenzione e informazione con i Pink Days, in collaborazione con le profumerie Douglas.

Per maggiori informazioni ecco il sito della campagna Pink is Good.

eDreams e Pink is Good, per sostenere la ricerca contro il tumore al seno

Pink is Good

eDreams si allea a Pink is Good per promuovere e sostenere la ricerca contro il tumore al seno. Il sito di viaggi leader in Europa diventa, infatti, alleato del progetto della Fondazione Umberto Veronesi, per una campagna di sensibilizzazione e di sostegno alla ricerca scientifica.

Il portale, per tutto il mese di ottobre, mettere in vendita i "Voucher volo Pink is GOOD", al costo di 75 euro, per prenotare voli aerei su eDreams.it: il sito devolverà per ogni voucher 10 euro alla Fondazione Veronesi. Insieme agli altri partner aiuterà 15 ricercatori specializzati che operano in centri italiani all'avanguardia.

Nadia Domenicale, Business Development Manager Italia eDreams Italia, commenta così l'impegno del gruppo a sostegno della ricerca:

Crediamo che solo la ricerca possa salvare e migliorare la condizione di molte donne che subiscono questa malattia. Grazie alla prevenzione e all'informazione, infatti, ben il 90% delle donne a cui il tumore è stato diagnosticato in una fase iniziale, guarisce. Questi sono dei dati positivi che ci fanno capire l’importanza della prevenzione. Per noi sostenere la ricerca è un dovere morale, che come azienda ci impegnamo ad assolvere. Certi che questo sia solo l’inizio di una proficua collaborazione con la fondazione di Umberto Veronesi.

La Campagna Nastro Rosa 2014 della Lilt

01 ottobre 2014

.
La Lilt lancia la sua nuova campagna Nastro Rosa 2014, per la prevenzione del tumore al seno e per la ricerca contro questa malattia. Ecco tutti i dettagli della nuova campagna di sensibilizzazione della Lilt.

La Lilt lancia la nuova campagna 2014 "Nastro Rosa", per sottolineare l'importanza della prevenzione del tumore al seno e sensibilizzare l'opinione pubblica, soprattutto femminile, su questa malattia. Non a caso tra le iniziative lanciate dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ci sono anche visite senologiche alle quali si potrà accedere per tutto il mese di ottobre nei 39 punti prevenzione o amulatori Lilt.

Anche in Italia, il tumore al seno è il più frequente nella popolazione femminile: rappresenta un terzo di tutte le neoplasie diagnosticate, con 45mila nuovi casi ogni anno. L'aumento dell'incidenza della malattia è stato negli ultimi 6 anni del 14 per cento, con un aumento del 30 per cento nelle giovani donne con età compresa tra i 25 e i 45 anni: Per questo la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con la Campagna Nastro Rosa vuole promuovere la cultura della prevenzione come metodo di vita a partire dalle donne, affinché tutte si sottopongano a visite senologiche periodiche.

Grazie alle recenti scoperte in campo medico, oggi la guaribilità dal cancro si attesta intorno all'85%, ma con una prevenzione adeguata si potrebbe arrivare al 98%. Sottoporsi con regolarità a visite cliniche senologiche, a mammografia, ecografia mammaria è importante, così come è importante l'auto-esame che possiamo effettuare ogni volta che facciamo la doccia.

Testimonial di questa edizione della campagna è l'attrice Nicoletta Romanoff e diversi gli eventi in programma per sensibilizzare l'opinione pubblica: oltre ai 400 punti prevenzione delle 106 sezioni provinciali LILT, a disposizione per visite senologiche e controlli diagnostici clinico-strumentali ( per informazioni chiamate il numero verde SOS LILT 800-998877), ricordiamo che nel mese di ottobre in Italia e in altri paesi del mondo i principali monumenti si tingeranno di rosa, colore simbolo della prevenzione del tumore al seno. Domenica 5 ottobre dalle 20 il Colosseo di Roma aderirà a questo progetto e farò lo stesso nelle notti di tutti i fine settimana di ottobre. Altre location che si illumineranno nel mondo: l’Empire State Building (New York, USA), le Cascate del Niagara (Ontario, Canada), Opera House (Sidney, Australia), la Torre 101 (Taipei, Taiwan), il Ponte di Nan Pu (Shangai, Cina), la Torre di Tokyo (Tokyo, Giappone), l’Arena di Amsterdam (Amsterdam, Olanda), il Campidoglio (Roma) e il Quadrilatero della Moda (Milano).

E proprio le vie dello shopping del Quadrilatero della Moda si vestiranno di rosa nella giornata di sabato 4 ottobre per sostenere la campagna. Chi aderisce all'iniziativa, devolverà il 10% degli incassi alla LILT.

Pasquale Bruni per la campagna Nastro Rosa 2014

Pasquale Bruni

Pasquale Bruni sostiene la Campagna Nastro Rosa di LILT proponendo l'anello e il pendente dell'iconica collezione Amore disegnati da Eugenia Bruni: un messaggio d'amore al femminile, per dei gioielli che aiuteranno la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, che anche quest'anno offre diagnosi gratuite e consulenze.

La designer commenta così la partecipazione al progetto:

Il tumore al seno ha registrato negli anni un incremento non solo dei casi, ma anche delle fasce di età interessate. La donna è da sempre al centro di ogni creazione Pasquale Bruni, la nostra prima musa ispiratrice. E’ stato quindi naturale per noi avvicinarci a LILT e alla Campagna Nastro Rosa. Con Amore comunicare uno stile di vita che è anche il prendersi cura di se e sensibilizzare il prossimo alla prevenzione. Noi donne siamo sempre così impegnate nel quotidiano che a volte ci dimentichiamo di noi stesse...Con le nostre creazioni vogliamo ricordare che con Amore Siamo più forti Insieme.
LILT ed Estée Lauder Companies

LILT ed Estée Lauder Companies

Come ogni anno, anche quest'anno la LILT attraverso la campagna vuole raccogliere fondi per la propria attività e come sempre la raccolta sarà in collaborazione con Estée Lauder Companies: per tutto il mese di ottobre, per ogni prodotto aderente all'iniziativa sarà devoluta la somma di 5 euro. I prodotti aderenti sono Advanced Night Repair di ESTÉE LAUDER, Long Last Lipstick di CLINIQUE, The Hand Treatment di LA MER, Pro LS All-in-one Face Treatment di LAB SERIES. Aveda donerà 2 euro per ogni crema Hand Relief with Shampure Aroma venduta, mentre Darphin donerà il 10% di ogni siero Intral Redness Relief Soothing Serum venduto. I soldi raccolti serviranno per potenziare le attività degli ambulatori della LILT.

Nastro Rosa 2014

Per maggiori informazioni vi rimando al sito ufficiale della campagna "Nastro Rosa 2014".

A ottobre la prevenzione è a bordo dei Frecciarosa

30 settembre 2014

.
Torna il mese della prevenzione a bordo dei treni Frecciarosa: personale qualificato sarà a disposizione di tutte le donne per informarle in merito all'importanza della prevenzione.

frecciarosa

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, tantissime le iniziative per sensibilizzare l'opinione pubblica in merito all'importanza di visite di routine per scongiurare la presenza di questo cancro ed eventualmente intervenire tempestivamente per combatterlo.

Come ogni anno, anche per il 2014 torna l'iniziativa FrecciaRosa, con la prevenzione che viaggia ad alta velocità: l'evento sarà inaugurato mercoledì primo ottobre nella sala conferenze della Stazione di Roma Termini, alla presenza di Antonella Clerici, madrina dell'evento, e di Anna Tatangelo, che viaggerà sul treno inaugurale. E' stato invitato anche il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

L'evento, realizzato in collaborazione tra l'Associazione IncontraDonna Onlus e Trenitalia e patrocinato quest'anno anche da Expo Milano 2015 con WE-Women for Expo, si terrà dall'1 al 17 ottobre 2014 a bordo degli speciali treni FrecciaRosa.

Alle donne interessate, sia in stazione sia a bordo dei treni, saranno date informazioni utili su come prevenire il tumore al seno, adottando stili di vita salutari, ma anche come affrontare la malattia. Un servizio molto utile messo a disposizione di tutte coloro che vorranno informarsi.

#Pinktober, Airc e Hard Rock Cafe insieme nella lotta contro il tumore al seno

25 settembre 2014

.
Airc e Hard Rock Cafe uniscono le loro forze per combattere il tumore al seno: con la campagna #Pinktober si possono acquistare dei prodotti, con il classico fiocco rosa per la ricerca, per sostenere la causa.

Campagna Pinktober contro il tumore al seno

Ottobre si tinge di rosa, grazie alla campagna #Pinktober, per raccogliere fondi per la lotta contro il tumore al seno. Dopo avervi parlato della campagna sui social #FateVedereLeTette, volta a sensibilizzare l'opinione pubblica in merito all'importanza di costanti visite dal ginecologo, ecco un altro evento volto a parlare della lotta contro il tumore al seno.

Hard Rock Cafe e Airc, l'Associazione Italiana per la Ricerca sul cancro, hanno unito i loro sforzi per creare una campagna mondiale di sensibilizzazione e raccolta fondi per la lotta contro il tumore al seno. In tutto il mese di ottobre nei vari Hard Rock Cafe del mondo e anche sullo shop online si potranno acquistare t-shirt, spillette, bracciali e altro per poter destinare parte dei ricavati al lavoro dei ricercatori dell'Airc. Nei locali di tutto il mondo, poi, verrà servito uno speciale cocktail che servirà a destinare fondi alla Breast Cancer Research Foundation.

madrine

Mentre l'ambasciatrice internazionale è la cantautrice pop canadese Lights, Maddalena Corvaglia e Carlotta Ferlito sono le madrine d'eccezione di Pinktober in Italia, dove la speciale collezione di t-shirt, spillette e braccialetti realizzata per sostenere la campagna sarà in vendita negli Hard Rock Cafe di Roma, Firenze e Venezia. L'ex velina ha così commentato:

Il cancro al seno si può sconfiggere solo sostenendo la ricerca che in questi ultimi anni ha fatto passi da gigante. Anche un piccolo gesto come l’acquisto di questa maglietta è un aiuto importante per i tanti ricercatori AIRC impegnati in tutta Italia a trovare nuove cure per tutte le donne colpite da questa malattia.

Ed ecco gli speciali braccialetti dell'iniziativa, che saranno messi in vendita al costo di 1 euro: l'intero ricavato sarà destinato alla ricerca sul cancro.

braccialetti

Ottobre è da sempre il mese della prevenzione contro il tumore al seno e la campagna #Pinktober si inserisce in questo contesto. Sempre nel mese di ottobre, ad esempio, la Lilt organizza la campagna "Il nastro rosa", proprio per sensibilizzare su un tema tanto delicato e su una malattia che spesso viene sottovalutata, ma che se è diagnosticata in tempo dà speranze di guarigione alle donne.

Proprio il nastro rosa è il simbolo di tutte le campagne di prevenzione e sensibilizzazione contro il tumore al seno del mese di ottobre!

Foto | pagina Facebook Pinktober

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 36 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO