Alimentazione, arriva la dieta dei 100 morsi

Un conteggio che riguarda la masticazione per riuscire a perdere peso senza impazzire appresso alle calorie: le nuove frontiere delle diete.

La conta delle calorie? Superata. Il peso degli alimenti? Obsoleto; la novità per perdere peso e sistemare la propria alimentazione arriva dal conteggio dei morsi con un Bite Counter, un dispositivo messo a punto dai ricercatori della Clemson University del South Carolina, che sostiene come il numero di morsi perfetto per dimagrire sia intorno ai 100 giornalieri.

È come un contapassi per la bocca

lo ha apostrofato Eric Muth, il professore di psicologia che ha creato questo strumento con l'aiuto dell'ingegnere Adam Hoover.

Per calcolare il numero ideale di morsi che portano al senso di sazietà che non fa esagerare nel mangiare, gli esperti hanno registrato e preso in esame il quantitativo di morsi effettuati da 77 persone in due settimane di studio, pubblicato nel Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics statunitense: tenendo peresente che il numero di calorie consumate da un morso maschile si aggirava attorno alle 17 e per un morso femminile attorno alle 11, il calcolo è stato rapidamente fatto. Con un numero di 100 morsi, un uomo può consumare attorno alle 1700 calorie giornaliere, mentre una donna 1100, rappresentando perfettamente lo standard di una dieta a basso contenuto calorico.

Crowds Flock To Iowa State Fair For A Taste Of Agricultural Bounty

Il Bite Counter è per ora soltanto un concept, ma verrà presto testato in uno studio sperimentale del National Institutes of Health; si stima anche che potrà essere messo in commercio nel giro di un anno, con un costo di circa 195 dollari al pezzo. Certo, sembra un dispositivo quanto meno singolare, ma potrebbe effettivamente aiutare a perdere peso sfruttando l'illusione di un morso e migliorando la masticazione dei cibi: molti esperti raccomandano infatti che la prima digestione avviene in bocca e che per assimilare al meglio il cibo, favorendo la digestione, è bene masticarlo a lungo e con calma.

Il consiglio è quello di masticare dalle 10 alle 20 volte ogni morso, riducendo i tempi della digestione nello stomaco, favorendo l'assimilazione dei cibi e facilitando la scomparsa di disturbi quali il reflusso gastroesofageo. Che il Bite Counter possa diventare uno strumento prezioso? Magari basterebbe solo masticare con un po' più di calma...

Via | Daily Mail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail