Cos'è il cortisolo e cosa significa se l'ormone dello stress è alto o basso

Sentiamo spesso parlare di “ormone dello stress”, ma cosa è esattamente il cortisolo e cosa vuol dire se è alto o basso?

Cortisolo

Il cortisolo è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali e che appartiene alla categoria dei glucocorticoidi. Esso viene definito “ormone dello stress” perché in condizioni di stress psico-fisico molto forte, la sua produzione aumenta. Tale ormone aumenta anche dopo sforzi o esercizi fisici particolarmente faticosi e duraturi, o anche dopo essersi sottoposti a degli interventi chirurgici. Inoltre, un aumento del cortisolo può aumentare a causa di un periodo di digiuno prolungato o anche per via di abitudini alimentari scorrette.

I valori medi del cortisolo si misurano mediante un prelievo di sangue e/o mediante l’analisi di un campione di urina. I valori di riferimento variano leggermente in base al laboratorio di analisi nel quale viene esaminato il campione, e variano inoltre in base al momento della giornata, con picchi che si registrano dopo il risveglio e valori minimi registrati durante la sera (per questo si dice che la sua concentrazione segue un ritmo circadiano).

Ecco quali sono i valori medi del cortisolo:



  • Siero
    Mattina: 4.30 - 22.40 MCG/100ML
    Pomeriggio: 3.09 - 16.66 MCG/100ML
  • Urine
    Femmine: 20.9-292.3 MICROG./24H
    Maschi: 20.9-292.3 MICROG./24H

Se si registra un aumento di tali valori, il paziente potrebbe soffrire di Ipertensione, irsutismo, alterazioni del ciclo mestruale, frequenti infezioni, calo della libido, aumento di peso, maggiore rischio di osteoporosi e morbo di Cushing. Un’eventuale diminuzione del cortisolo rispetto ai normali valori potrebbe essere collegato alla presenza della "malattia di Addison" o ad un malfunzionamento del surrene o dell’ipofisi.

via | MyPersonalTrainer, Cdi.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail