Benessereblog Salute Vitamina C: quali benefici per il viso?

Vitamina C: quali benefici per il viso?

La vitamina C è una vitamina idrosolubile fondamentale per la salute del nostro corpo e anche per la bellezza e il benessere della pelle, in particolare del viso. Ricca di antiossidanti, protegge dall'azione dei radicali liberi che causano invecchiamento precoce della cute. Inoltre, può aiutare a stimolare la sintesi del collagene e rendere così la pelle più morbida, idratata, tonificata. In combinazione con l'acido ialuronico gli effetti benefici sono ancora più interessanti

Vitamina C: quali benefici per il viso?

La vitamina C è un nutriente essenziale per il nostro organismo. Lo è non solo per la salute del corpo, ma anche per la nostra bellezza. La vitamina C ha molti benefici per il viso, infatti, che è bene conoscere per fare un pieno di benessere e prendersi cura ogni giorno del proprio corpo. Scopriamo insieme quando è utile usare prodotti o rimedi naturali a base di vitamina C, come si usa e perché è un vero e proprio toccasana per la pelle.

Quando si usa la vitamina C sul viso?

La vitamina C è una vitamina idrosolubile che svolge azione anti age, grazie ai tanti antiossidanti che contiene al suo interno. L’acido ascorbico, come viene anche chiamata la vitamina, protegge la pelle, in particolare del viso, dagli agenti esterni, la idrata in profondità, aiuta a regolare la sintesi del collagene.

La vitamina C è utile per proteggere in modo naturale dai danni derivanti da un’esposizione errata e intensa ai raggi nocivi del sole e a quelli derivanti da smog e inquinamento, che possono mettere a dura prova la pelle del nostro viso. Si può usare al mattino, come crema idratante in una beauty routine ricca di salute, oppure la sera, per permettere alla pelle di rigenerarsi meglio durante il riposo notturno.

La si può usare in creme idratanti o con rimedi naturali a base di prodotti e ingredienti ricchi di vitamina C.

Perché la vitamina C fa bene alla pelle?

I benefici sulla pelle sono molti, visto che, come abbiamo già accennato in precedenza, svolge azione antiossidante e aiuta a combattere i radicali liberi che provocano stress ossidativo della pelle e un prematuro invecchiamento cutaneo. La vitamina stimola la produzione di collagene, così da avere una pelle sempre bella, tonica, morbida, idrata.

Nel dettaglio, i benefici della vitamina C sulla pelle sono i seguenti:

  • combatte i radicali liberi che causano stress ossidativo
  • previene l’invecchiamento cutaneo e ritarda i segni del tempo sulla pelle
  • garantisce una pelle più giovane e fresca
  • stimola la produzione di collagene, la sostanza che di fanno riempie la nostra pelle, dando così un aspetto compatto e uniforme all’epidermide
  • aiuta in caso di pelle secca, cute sensibile, pelle grassa

vitamina c viso

Come abbinare acido ialuronico e vitamina C?

Per proteggere meglio la pelle del viso, bisognerebbe combinare ingredienti idonei a prenderci cura di lei. Acido ialuronico e vitamina C possono apportare molti benefici, soprattutto se combinati insieme in una skincare routine quotidiana che comprende creme, siere, contorno occhi e altri prodotti.

L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente prodotta dall’organismo umano, che garantisce massima idratazione della pelle. Dona subito un aspetto più compatto, elastico, tonico, contrastando la nascita di rughe o la formazione di imperfezioni o macchie della pelle. La vitamina C, invece, come abbiamo già visto, è un ricco antiossidante, che aiuta a stimolare la sintesi del collagene. Dona una pelle più giovane, più luminosa, più tonica, senza rughe.

Abbinare insieme questi due prodotti potrebbe essere una soluzione ottimale per prendersi cura, giorno dopo giorno, della pelle del proprio viso.

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quale attività fisica può praticare chi soffre di ernia del disco?
Fitness

L’ernia del disco viene definita come una fuoriuscita di materiale discale dai normali margini dello spazio del disco intervertebrale, che determina la comparsa di dolore, disturbi sensitivi e motori. Chi soffre di questo disturbo deve sapere che la migliore prevenzione delle alterazioni posturali del rachide è il movimento. Ma quale attività fisica può praticare in sicurezza chi soffre di questo disturbo? Lo abbiamo chiesto ad un ortopedico: ecco cosa ci ha detto.