Benessereblog Salute Malattie VIII Giornata Nazionale del sollievo

VIII Giornata Nazionale del sollievo

Domani, domenica 31 maggio, si celebra l’VIII Giornata del sollievo, dedicata alle terapie e alle cure che alleviano il dolore, portando un po’ di sollievo a chi soffre, siano esse a base di medicinali o rimedi naturali.Se ad una persona sana questa giornata può sembrare superflua, la cultura del sollievo è invece un aspetto molto […]

VIII Giornata Nazionale del sollievo

Domani, domenica 31 maggio, si celebra l’VIII Giornata del sollievo, dedicata alle terapie e alle cure che alleviano il dolore, portando un po’ di sollievo a chi soffre, siano esse a base di medicinali o rimedi naturali.

Se ad una persona sana questa giornata può sembrare superflua, la cultura del sollievo è invece un aspetto molto importante della vita dei malati e di chi sta loro accanto, perché la possibilità di alleviare il dolore agisce positivamente non solo sul fisico, ma anche sulla psiche e sulla qualità di vita.

L’allungamento delle aspettative di vita porta con sé anche una maggior durata di patologie croniche, che a sua volta richiede disponibilità di medici, di farmaci e di terapie per alleviare il dolore cronico, e diffuso.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Cirrosi epatica: i sintomi da riconoscere
Malattie

Negi stadi iniziali, i sintomi della cirrosi epatica possono passare inosservati. Spesso, infatti, la malattia si presenta inizialmente in modo asintomatico, per poi aggravarsi progressivamente, andando a danneggiare la salute in molti modi differenti. Tra i primi sintomi da riconoscere vi sono stanchezza, prurito in tutto il corpo, perdita di peso e inappetenza. Man mano che si aggrava, la cirrosi può danneggiare non solo il fegato, ma tutto il corpo a 360 gradi, coinvolgendo anche il cervello.