Benessereblog Salute Malattie Vaccino Moderna anti Covid, via libera dell’Ema

Vaccino Moderna anti Covid, via libera dell’Ema

Vaccino Moderna anti Covid, via libera dell’Ema

Via libera in Europa al vaccino Moderna anti Covid. La decisione presa dall’Agenzia europea del farmaco (Ema) dà ancora più fiducia alla vigilia di quella che potrebbe essere la terza ondata di Coronavirus, nel vecchio continente e nel mondo. Il vaccino è il secondo approvato in Europa dopo quello di Pfizer-BionTech, già in uso in tutti i paesi membri dell’Unione Europea. In Italia l’Aifa si riunisce all’indomani dell’approvazione per l’ulteriore via libera per la distribuzione in Italia.

Il 6 gennaio 2021 l’Ema ha dato l’annuncio che in tanti aspettavano, per dare un ulteriore sprint alla vaccinazione di massa che potrà portare a vedere uno spiraglio nella dura battaglia contro la Covid-19. Dopo l’approvazione del vaccino Pfizer-Biontech dello scorso 21 dicembre, l’Ema ora raccomanda l’autorizzazione anche per il vaccino Moderna.

L’Ema ha raccomandato la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata per il vaccino anti Covid-19 di Moderna per prevenire la malattia nelle persone a partire dai 18 anni di età. Questo è il secondo vaccino Covid-19 che l’Ema ha raccomandato per l’autorizzazione.

Questo quello che si legge in una nota dell’agenzia, mentre Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Ema, aggiunge:

Il Comitato per i medicinali ad uso umano (Chmp) dell’Ema ha valutato accuratamente i dati sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino. E ha raccomandato per consenso la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionale formale da parte della Commissione europea”.

Vaccino Moderna anti Covid in Italia: in attesa dell’approvazione dell’Aifa

Il 7 febbraio 2021 la Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) esaminerà il dossier del vaccino di Moderna per metterlo in commercio in Italia, come sottolineato dal ministro Roberto Speranza.

L’Agenzia europea del farmaco ha appena approvato il vaccino Moderna. La sfida è ancora dura, ma quello di oggi è un altro importante passo avanti contro il virus.

Dalla prossima settimana arriveranno nel nostro paese le prime dosi: in tre mesi 1 milione e 300mila dosi, con cadenza settimanale (100mila a gennaio, 600mila a febbraio e 600mila a marzo).

Vaccino AstraZeneca, quando potrebbe arrivare il via libera dell’Ema?

Foto Getty

Seguici anche sui canali social