Benessereblog Salute Tumore alla prostata: i sei sintomi da riconoscere

Tumore alla prostata: i sei sintomi da riconoscere

Ecco come si può manifestare il cancro

Tumore alla prostata: i sei sintomi da riconoscere

Il tumore alla prostata è la seconda forma di cancro più frequente nella popolazione maschile mondiale. Nonostante ciò moltissimi uomini non ne sanno riconoscere i sintomi.

In realtà nelle fasi più precoci del suo sviluppo questo tumore può essere del tutto asintomatico. In stadi più avanzati, invece, anche questa forma tumorale dà segnali della sua presenza.

Ecco quali sono sei possibili sintomi associati a un tumore alla prostata in fase avanzata. In loro presenza è consigliabile rivolgersi a un medico per capire se potrebbe essere utile sottoporsi a un test del PSA, a un esame della prostata o ad altri accertamenti.

  • Difficoltà ad urinare
  • Riduzione della forza del getto d’urina
  • Presenza di sangue all’interno del liquido seminale
  • Sensazione di fastidio a livello della zona pelvica
  • Dolore alle ossa
  • Disfunzione erettile

Via | Mayo Clinic

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Posso prendere l’Augmentin per il mal di gola?
Salute

L’Augmentin per il mal di gola si può prendere, a patto che l’infezione sia di origine batterica. Deve essere prescritto dal medico curante con ricetta ripetibile e vanno seguite le sue indicazioni passo dopo passo. Mai interrompere prima la durata del trattamento previsto, anche se notiamo che i sintomi sono quasi del tutto scomparsi. Di solito la terapia base dura 5-7 giorni, per sconfiggere il batterio che ha attaccato il nostro organismo.