Benessereblog Benessere Psicologia Stress e cancro cervicale: esiste un legame

Stress e cancro cervicale: esiste un legame

Stress e cancro cervicale: esiste un legame

Un nuovo studio ha rivelato che esiste un’associazione tra cancro cervicale e stress, e che le donne che hanno il cancro cervicale e che soffrono di disturbi legati allo stress corrono un rischio maggiore di morte a causa della malattia. Lo studio è stato pubblicato sulle pagine della rivista Cancer Research, ed i suoi autori spiegano che sempre più prove hanno indicato che il disagio psicologico potrebbe influenzare la progressione di molti tipi di cancro.

I ricercatori hanno raccolto ed esaminato i dati di un campione d 4.245 pazienti con diagnosi di carcinoma cervicale, ed hanno identificato i pazienti che avevano vissuto un evento di vita stressante (come la morte o la grave malattia di un membro della famiglia, il divorzio, essere disoccupati e così via), poiché questi eventi aumenterebbero il carico emotivo sui pazienti.

Durante lo studio, 1.392 pazienti sono morti, e il cancro cervicale è stato segnalato come la causa di morte per 1.005 di essi. I pazienti con un disturbo correlato allo stress o che hanno dovuto affrontare un evento di vita stressante avevano il 33% in più di probabilità di morire per questa malattia.

In particolar modo, coloro che avevano disturbi legati allo stress correvano il 55% in più di rischio di morire a causa del cancro cervicale, mentre quelli che avevano vissuto un evento di vita stressante avevano il 20% di probabilità in più di morire a causa della malattia.

Se confermato in altre popolazioni e paesi, lo screening e l’intervento psicologico possono essere considerati una componente integrale nella cura del cancro cervicale.

via | Thehealthsite
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social