Benessereblog Salute Gravidanza Si può rimanere incinta prendendo la pillola?

Si può rimanere incinta prendendo la pillola?

Si può rimanere incinta prendendo la pillola? Scopri quali sono i fattori che aumentano il rischio e quando è il caso di rivolgersi al medico

Si può rimanere incinta prendendo la pillola?

Si può rimanere incinta prendendo la pillola? Se vi state ponendo questa domanda, probabilmente vi trovate in una situazione inaspettata. Magari il ciclo non è arrivato nonostante abbiate preso tutte le precauzioni, e siete preoccupate per una possibile gravidanza. Ma dunque, è possibile rimanere incinta nonostante la pillola? La risposta a questa domanda è si.

La pillola anticoncezionale è un farmaco che – se usato correttamente – garantisce un altissimo tasso di successo (ovvero il 99%). Tuttavia, talvolta chi assume la pillola potrebbe comprometterne l’efficacia, mettendo in atto dei comportamenti scorretti, spesso in modo del tutto inconsapevole. Ma di quali comportamenti stiamo parlando per l’esattezza?

Quali sono – in poche parole – le cose da non fare quando si prende la pillola? Scopriamolo insieme, in modo da non ridurre l’efficacia del nostro rimedio anticoncezionale.

Si può rimanere incinta prendendo la pillola? Si, se fai queste 4 cose

Se in questo momento temete una possibile gravidanza nonostante la pillola, vediamo prima di tutto quali sono i comportamenti che potrebbero aver ridotto l’efficacia del farmaco, ovvero:

  1. Dimenticare la pillola: molte donne dimenticano accidentalmente di assumere la pillola anticoncezionale, e quando ciò accade, il rischio di una gravidanza aumenta significativamente. In base al periodo del ciclo in cui vi trovate, potreste avere maggiori probabilità di rimanere incinte dopo un rapporto non protetto.
  2. Assunzione eccessiva di alcol: innanzitutto, bere troppo potrebbe portarvi a dimenticare di prendere la pillola. In caso di vomito causato dall’alcol, il corpo potrebbe inoltre non essere in grado di assorbire il farmaco.
  3. Mischiare i farmaci: se state assumendo la pillola e avete necessità di sottoporvi a una cura farmacologica, parlatene con il vostro medico. Alcuni farmaci potrebbero infatti influenzare l’efficacia del vostro rimedio anticoncezionale.
  4. Integratori alimentari: stesso discorso va fatto per gli integratori. Alcuni prodotti (come ad esempio l’iperico) potrebbero infatti interferire con il funzionamento della pillola.

Se pensate di essere incinte nonostante la pillola, parlatene con il medico. In attesa del vostro appuntamento, scoprite qui quali sono i primi sintomi di una gravidanza.

via | Healthline
Foto di Anthony Macchio da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Oggi è la Giornata Internazionale della Malattia di Chagas
Malattie

Oggi ricorre la Giornata Internazionale della Malattia di Chagas, una giornata di sensibilizzazione che mira a far conoscere questa pericolosa infezione. La malattia di Chagas, anche nota con il nome di tripanosomiasi americana, è molto diffusa nei Paesi dell’America Latina, ma rappresenta sempre più un problema di portata globale. Vediamo come avviene il contagio e quali sono gli obiettivi del World Chagas Disease Day 2023.