Benessereblog Benessere Psicologia Psicologia: ecco perché i tuoi figli amano Halloween

Psicologia: ecco perché i tuoi figli amano Halloween

Psicologia: ecco perché i tuoi figli amano Halloween

Halloween è una festa che attira sempre più bambini, piccoli aspiranti mostri e zombie che non vedono l’ora di mascherarsi e magari di andare a bussare alle porte dei vicini per pronunciare la classica domanda: “Dolcetto o scherzetto?”.

In Italia questa tradizione è molto recente. Si tratta infatti di una festa che abbiamo ereditato dall’America, ma che ha fatto presa sui bambini, che a quanto sembra sono davvero affascinati dalle maschere terrificanti, dal finto sangue, dagli scheletri e da tutto ciò che questa festività simboleggia.

Ma per quale ragione i bambini hanno questa bizzarra passione per la Festa di Halloween? A rispondere a questa domanda è stato lo psicologo e psicoterapeuta Adriano Formoso, esperto in comportamenti infantili, il quale spiega che Halloween, una festa che celebra i morti e tutto ciò che ha a che fare con la morte, viene vista in modo positivo dai bambini in primo luogo perché simboleggia un breve periodo di vacanza, ma non solo! I bambini non vedono l’ora di travestirsi da streghe, vampiri, zombi e chi più ne ha più ne metta, sostanzialmente perché sono attratti dall’ignoto.

Psicologia: i diversi tipi di paura

Formoso ci spiega che esistono due diversi tipi di paura nei bambini:

Dobbiamo distinguere la “paura primaria” dalla “paura gioiosa” legata a questa festa. I bambini temono la paura (primaria, appunto) e a loro non piace avere paura nella vita reale di tutti i giorni.

La Paura gioiosa è però un sentimento controllato, che annulla in qualche modo la paura primaria, e converte le emozioni dei più piccoli in sensazioni di gioia e divertimento.

Se ai bambini piace avere paura e spaventare gli altri in una data specifica è proprio perché questa vacanza è determinata nel tempo, è come incubo che si crea e che, per questo motivo, non è mai pericoloso perché lo si evita. E’ gratificante per il bambino: quando si ha paura è come se si diventasse più forti. Ciò che rassicura il bambino è la giocosità, il piacere del travestimento, l’idea che siamo un altro e che non c’è confusione tra l’immaginario e la realtà.


Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social