Benessereblog Benessere Psicologia Psicologia: ecco perché dovresti fare giardinaggio

Psicologia: ecco perché dovresti fare giardinaggio

Fare giardinaggio migliora la stima di sé e del proprio corpo. La conferma arriva da questo nuovo studio.

Psicologia: ecco perché dovresti fare giardinaggio

Il giardinaggio migliora l’immagine del proprio corpo e le sensazioni che si provano nei confronti del proprio aspetto fisico, oltre a promuovere anche una maggiore accettazione delle proprie imperfezioni. A rivelare quali sono alcuni degli effetti benefici del giardinaggio è un nuovo studio recentemente pubblicato sulle pagine della rivista Ecopsychology, i cui autori hanno coinvolto un campione di 84 giardinieri provenienti da 12 zone di Londra.

Attraverso una serie di questionari, gli esperti hanno scoperto che queste persone avevano livelli significativamente più alti di autostima per quanto riguarda il proprio corpo rispetto a chi invece non faceva giardinaggio. Inoltre, coloro che si dedicavano a questa attività tendevano ad essere maggiormente orgogliosi del proprio corpo e ad apprezzarlo per le sue funzioni.

Sorprendentemente, il giardinaggio è associato a un miglioramento del benessere psicologico e della salute fisica, tuttavia la sempre crescente urbanizzazione sta purtroppo privando moltissime persone della possibilità di beneficiare di tali effetti, e questo è davvero un peccato. I benefici del giardinaggio infatti non si “limitano” a migliorare la percezione di sé:

Avere un’immagine di sé positiva fa bene, perché aiuta a favorire la resilienza psicologica e fisica, che contribuisce al benessere generale.

Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay
via | ScienceDaily

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quali sono le 4 fasi del burnout
Psicologia

Il burnout è una forma di stress da lavoro correlato, che può essere cronica e persistente, una sindrome che attraversa quattro fasi: Entusiasmo idealistico, Stagnazione, Frustrazione, Disimpegno. A lungo andare i sintomi peggiorano e potremmo essere portati a pensare di non essere all’altezza e di voler lasciare quel lavoro che non segue le aspettative che avevamo all’inizio. Alla lunga può rendere la vita un inferno, meglio affidarsi a uno psicologo o uno psicoterapeuta.