Benessereblog Salute Perché il sonno peggiora durante la mezza età?

Perché il sonno peggiora durante la mezza età?

Le persone di età compresa fra 45 e 54 anni tendono a dormire meno, ma come mai? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Perché il sonno peggiora durante la mezza età?

Le persone che hanno un’età compresa fra 45 e 54 anni dormono peggio e meno durante la notte. Nonostante sia diffusa la convinzione che le persone “anziane” hanno bisogno di dormire meno rispetto a quelle più giovani, la verità è che anche per coloro che hanno superato i 45 anni, un sonno ottimale dovrebbe durare circa 8 ore. Tuttavia, le persone di mezza età hanno maggiori probabilità di soffrire di un sonno notturno interrotto, e ciò li porta a sentirsi stanchi durante il giorno. Per esaminare la questione gli esperti hanno condotto un sondaggio su un campione di 2.000 adulti inglesi, ed hanno constatato che quasi quattro adulti su 10 non riescono a raggiungere nemmeno le sette ore di sonno a notte.

Il sondaggio, condotto dalla Mintel, ha inoltre fatto emergere che le persone di mezza età che dormivano meno avrebbero avuto problemi come quello dei cambiamenti ormonali legati alla menopausa, stress e mancanza di tempo causata dal doversi prendere cura dei figli o dei genitori anziani.

Questa generazione fa fatica a trovare il tempo per andare a letto e fa fatica a dormire abbastanza ore

spiegano gli esperti, i quali rivelano che tra i fattori che tengono svegli la notte gli over 45 vi sono il rumore, le luci, la tecnologia (ovvero la cattiva abitudine di usare smartphone e tablet a letto), e il dolore, con il 29% delle persone che ha segnalato problemi di salute che impedivano loro di addormentarsi serenamente.

Il professor Matthew Walker, dell’Università della California, ha inoltre fatto sapere che la perdita di sonno si verifica perché, con l’avanzare dell’età, le cellule cerebrali e i circuiti che regolano il sonno si degradano, ma questo non vuol dire che le persone anziane hanno meno bisogno di dormire, quindi quello della mancanza di sonno rimane un problema da risolvere anche in questa fascia di età.

via | DailyMail

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Posso prendere l’Augmentin per il mal di gola?
Salute

L’Augmentin per il mal di gola si può prendere, a patto che l’infezione sia di origine batterica. Deve essere prescritto dal medico curante con ricetta ripetibile e vanno seguite le sue indicazioni passo dopo passo. Mai interrompere prima la durata del trattamento previsto, anche se notiamo che i sintomi sono quasi del tutto scomparsi. Di solito la terapia base dura 5-7 giorni, per sconfiggere il batterio che ha attaccato il nostro organismo.