Benessereblog Benessere Per combattere l’insonnia bevi un bicchiere di latte

Per combattere l’insonnia bevi un bicchiere di latte

Che cosa può aiutare il riposo notturno? Un bel bicchiere di latte munto possibilmente dopo il tramonto.

Per combattere l’insonnia bevi un bicchiere di latte

Un bel bicchiere di latte caldo prima di andare a nanna è sicuramente l’alleato ideale per riposare bene. Lo dicevano le nonne e lo confermano i ricercatori dell’Uimyung Research Institute for Neuroscience in Corea del Sud. È ancor più efficace se è munto nelle ore notturne, perché contiene una concentrazione maggiore di triptofano e melatonina.

Per verificare gli effetti psicofarmacologici “aumentati” del latte prelevato dopo il tramonto sono stati usati degli animali da laboratorio. Le cavie nutrite con latte munto di notte cadevano tra le braccia di Morfeo più spesso di quelli che avevano preso l’altro latte o l’acqua; e un’ora dopo averlo bevuto erano significativamente meno attivi dei compagni.

I ricercatori hanno potuto quindi costatare l’effetto sedativo e ansiolitico. Secondo gli esperti favorisce il sonno come le benzodiazepine.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Perché si dice rosso di rabbia?
Psicologia

La rabbia può essere un’emozione positiva e utile, se espressa in modo appropriato. Ma quando ci lasciamo prendere la mano, può accadere che tale sentimento prenda il sopravvento, con tutte le prevedibili conseguenze che comporta. Tra le sue manifestazioni c’è anche il rossore del viso: in questo articolo ci preoccupiamo di spiegare scientificamente perché questo accade ed il significato che si cela dietro la frase “rosso di rabbia”.