Benessereblog Salute Parto difficile: dipende dall’età della prima mestruazione

Parto difficile: dipende dall’età della prima mestruazione

Parto difficile: dipende dall’età della prima mestruazione

A che età è arrivato il ciclo mestruale? La domanda nasce dalla scoperta fatta recentemente da alcuni ricercatori che mette in stretta relazione l’età del menarca appunto e le difficoltà del parto.

Il menarca, ovvero la comparsa della prima mestruazione, si verifica circa due anni dopo l’inizio dello sviluppo puberale che ha inizio tra gli otto e i tredici anni. Tuttavia, il ciclo mestruale impiega all’incirca altrettanto tempo prima di regolarizzarsi. Mentre l’età media della prima mestruazione si colloca in media intorno ai 12 anni e mezzo, in una piccola parte della popolazione femminile (circa l’1%) questo può avvenire anche prima dei dieci anni.

Questo studio si concentra appunto sugli effetti che un anticipo del menarca potrebbe avere sul parto. I ricercatori inglesi hanno preso in esame 3.739 donne primipare che in media avevano avuto la prima mestruazione a 13 anni. È emerso che i casi in cui è stato necessario ricorrere a strumenti d’emergenza, come il forcipe o la ventosa, interessava il 26,9% delle donne che avevano avuto il menarca non prima dei 15 anni, ma la quota saliva al 32,4% se l’età era sotto i 12 anni.

A spiegare questi fatti sarebbe da un lato una scelta di maternità tardiva e dall’altro l’età del menarca. L’ipotesi dei ricercatori è che un inizio precoce dei cicli mestruali espone la donna, per un periodo più lungo, a estrogeni e progesterone e questo potrebbe danneggiare il modo in cui l’utero si contrae durante il travaglio.

Via | Journal of Obstretics and Gynaecology
Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare