Benessereblog Salute Osteoporosi: 10 cose da evitare per la salute delle ossa

Osteoporosi: 10 cose da evitare per la salute delle ossa

Osteoporosi: 10 cose da evitare per la salute delle ossa

Guarda la galleria: Osteoporosi: cose da evitare

L’osteoporosi è una condizione patologica nella quale lo scheletro perde massa ossea e si va incontro a un rischio più elevato di fratture. L’osteoporosi nel 95% dei casi si manifesta nella forma primaria, ovvero indipendentemente da altre patologie che la possono favorire. L’osteoporosi si sviluppa a causa di uno squilibrio tra osteoclasti e osteoblasti, due particolari cellule che servono alla formazione e all’assorbimento osseo.

Tra le cause dell’osteoporosi ci sono alcuni fattori non modificabili come l’età avanzata, la presenza di mattie ereditarie, particolari squilibri ormonali o l’azione di alcune patologie come l’artrite reumatoide. Tuttavia ci sono molti fattori modificabili che possono favorire l’osteoporosi e tra questi si possono elencare molte abitudini che si possono evitare per prevenire la malattia.

  1. Troppo sale: più sale si introduce con la dieta, più calcio viene espulso dal corpo.
  2. Sedentarietà: stare troppo davanti la tv o seduti al computer peggiora lo stato delle ossa.
  3. Bicicletta: è un esercizio che non aumenta la densità ossea, meglio camminare o correre.
  4. Stare chiusi in casa: l’esposizione al sole fa bene e stimola la produzione di vitamina D, fondamentale per ossa sane.
  5. Alcol: da evitare assolutamente, interferisce con l’assorbimento del calcio.
  6. Caffeina: stimola la perdita di massa ossea.
  7. Fumo: indebolisce le ossa.
  8. Farmaci: alcuni principi attivi hanno effetti collaterali dannosi per le ossa. Chiedi consiglio al tuo medico.
  9. Sottopeso: essere troppo magri aumenta il rischio di fratture.
  10. Cadute: una frattura da trauma potrebbe complicare la salute delle ossa.

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social