Benessereblog Salute Oggi è la Giornata Mondiale dell’Endometriosi

Oggi è la Giornata Mondiale dell’Endometriosi

Oggi è la Giornata Mondiale dell’Endometriosi

Si celebra oggi, il 24 marzo, la Giornata Mondiale dell’Endometriosi. Un appuntamento importante per sensibilizzare la popolazione su questa silente malattia e che chiude il mese di marzo, mese dedicato alla consapevolezza dell’endometriosi.

I numeri legati alla patologia sono sempre numerosi. Si contano circa 3milioni di casi solo in Italia, contro 176 milioni di donne al mondo. Secondo gli esperti sembrano essere affette circa il 10-15 percento delle signore in età fertile, ma la diagnosi arriva circa 7 anni dopo la comparsa dei disturbi.

E’ una malattia cronica, dolorosa e invalidante, con risvolti importanti a livello socio-lavorativo e relazionale: oltre subire forti dolori, infiammazioni agli organi colpiti, problemi intestinali, mestruazioni irregolari (in alcuni casi emorragiche o totalmente assenti) a causa dell’endometrio che esce dalle cavità uterine, ci sono componenti psicologiche invalidanti. Ricordiamo che questa patologia si traduce in infertilità per il 30-40% delle pazienti, che scoprono di essere malate proprio durante la ricerca di un figlio. La dottoressa Daniela Galliano, Direttrice del Centro IVI di Roma, ha commentato:

“Nelle donne affette da endometriosi il tasso di gravidanza naturale è inferiore al 2% per ciclo mestruale mentre normalmente questo valore si attesta attorno al 20%. L’infertilità è un elemento fondamentale di cui il medico deve tener conto nel momento in cui si appresta alla diagnosi e alla cura di questa patologia così come l’endometriosi influenza l’approccio diagnostico e terapeutico per la cura della infertilità. Per le donne la medicina riproduttiva rappresenta una opportunità da intraprendere grazie agli elevati tassi di successo che caratterizzano queste tecniche”.

Foto | iStock

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social