Benessereblog Salute Non c’è correlazione tra vaccini e autismo: la sentenza della Corte di Cassazione

Non c’è correlazione tra vaccini e autismo: la sentenza della Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione respinge il ricorso di un genitore: non c'è correlazione tra vaccini e autismo.

Non c’è correlazione tra vaccini e autismo: la sentenza della Corte di Cassazione

Non c’è correlazione tra vaccino e autismo: la Corte di Cassazione, infatti, ha respinto la richiesta di un papà di un bambino autistico che chiedeva un indennizzo perché riteneva che la patologia fossse stata sviluppata dopo la vaccinazione antipolio. I giudici hanno sottolineato che al momento non è ipotizzabile una correlazione tra vaccinazione e autismo.

La sesta sezione civile della Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato contro la sentenza della Corte di Appello di Salerno che aveva negato l’indennizzo al minore. L’uomo sosteneva che il figlio aveva contratto un’encefalopatia immunomediata a insorgenza post vaccini e con sindrome autistica a causa del vaccino che gli era stato somministrato.

Dopo aver ripercorso la storia clinica del bambino e la letteratura scientifica sull’argomento, i giudici hanno concluso di

[quote layout=”big”]trovarsi di fronte a una patologia, il disturbo generalizzato dello sviluppo, di cui non è tuttora ipotizzabile una correlazione con alcuna causa nota in termini statisticamente accettabili e probanti.[/quote]

Non esistono studi epidemiologici definitivi che pongano una correlazione tra la frequenza di autismo e quella della vaccinazione Sabin.

Via | Repubblica

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Posso prendere l’Augmentin per il mal di gola?
Salute

L’Augmentin per il mal di gola si può prendere, a patto che l’infezione sia di origine batterica. Deve essere prescritto dal medico curante con ricetta ripetibile e vanno seguite le sue indicazioni passo dopo passo. Mai interrompere prima la durata del trattamento previsto, anche se notiamo che i sintomi sono quasi del tutto scomparsi. Di solito la terapia base dura 5-7 giorni, per sconfiggere il batterio che ha attaccato il nostro organismo.