Benessereblog Salute Malattie Malattie autoimmuni: quali sono e l’elenco delle più note

Malattie autoimmuni: quali sono e l’elenco delle più note

Malattie autoimmuni: quali sono e l’elenco delle più note

Le malattie autoimmuni sono patologie scatenate da una reazione anomala del sistema immunitario, che attacca e danneggia i tessuti del corpo. In poche parole il corpo interpreta sé stesso come un nemico e produce anticorpi che vanno a combattere non contro agenti patogeni esterni. Ma contro organi, articolazioni e cellule, causando infiammazione e quindi malattia.

Come si sa, le cause di questa sorta di rivolta del sistema immunitario contro l’organismo non sono note, mentre la lista di malattie autoimmuni è piuttosto lunga. Di seguito l’elenco delle più note.

Elenco malattie autoimmuni

  • Diabete mellito di tipo 1 – In questo caso gli anticorpi attaccano le isole di Langerhans, inibendo la produzione di insulina da parte del pancreas. Le persone che soffrono di diabete mellito di tipo 1 devono infatti iniettarsi l’insulina sintetica giornalmente.
  • Artrite reumatoide – Il sistema immunitario produce anticorpi che attaccano i rivestimenti delle articolazioni, causando infiammazione e dolore. I trattamenti per l’artrite reumatoide possono includere farmaci orali o iniettabili che riducono l’iperattività del sistema immunitario e riducono i sintomi.
  • Lupus eritematoso sistemico – Le persone con lupus sviluppano anticorpi autoimmuni che possono attaccare  tutti i tessuti del corpo, soprattutto le articolazioni, i polmoni , le cellule del sangue , i nervi e i reni. Le cure sono solitamente a base di steroidi.
  • Malattia infiammatoria intestinale – La conosciamo anche come IBD, acronimo di Inflammatory Bowel Disease ed include vari tipi di infiammazioni a carico dell’intestino, come la colite ulcerosa e il morbo di Chron. Il sistema immunitario in questo caso si scaglia contro il rivestimento dell’intestino, provocando diarrea, sanguinamento, dolore addominale e perdita di peso. Il trattamento farmacologico è a base di immunosoppressori.
  • Sclerosi multipla – Il sistema immunitario attacca le cellule nervose, causando sintomi che possono includere dolore, cecità, debolezza , scarsa coordinazione e spasmi muscolari. Anche in questo caso la cura è con immunosoppressori.
  • Sindrome di Guillain-Barre – In questo caso il sistema immunitario attacca i nervi che controllano i muscoli delle gambe, ma talvolta anche delle braccia e della parte superiore del corpo. Il trattamento più usato è la plasmaferesi.
  • Polineuropatia demielinizzante infiammatoria cronica – Simile a Guillain-Barre, il sistema immunitario attacca i nervi del corpo. Se non diagnosticata in tempo, la CIDP può ridurre i pazienti sulla sedie a rotelle. Il trattamento è sempre la plasmaferesi, che aiuta a ripulire il sangue.
  • Psoriasi – Nella psoriasi, l’attività del sistema immunitario stimola le cellule della pelle a riprodursi rapidamente, creando placche argentee e squamose sulla cute.
  • Malattia di Graves – Il sistema immunitario produce anticorpi che stimolano la ghiandola tiroidea a rilasciare quantità eccessive di ormone tiroideo nel sangue. I sintomi della malattia di Graves possono includere occhi sporgenti, perdita di peso, nervosismo, irritabilità, battito cardiaco accelerato, debolezza e capelli fragili.
  • Tiroidite di Hashimoto – Gli anticorpi prodotti dal sistema immunitario attaccano la ghiandola tiroidea, distruggendo lentamente le cellule che producono l’ormone tiroideo. I sintomi includono affaticamento, costipazione, aumento di peso, depressione, pelle secca e sensibilità al freddo. L’assunzione quotidiana di una pillola di ormone tiroideo sintetico orale ripristina le normali funzioni del corpo.
  • Miastenia grave – Gli anticorpi si legano ai nervi e li rendono incapaci di stimolare adeguatamente i muscoli. I farmaci a base di piridostigmina sono in genere i più usati per il trattamento del disturbo.
  • Vasculite – Il sistema immunitario attacca e danneggia i vasi sanguigni. La vasculite può colpire qualsiasi organo, quindi i sintomi variano ampiamente e possono manifestarsi quasi ovunque. Il trattamento comprende la riduzione dell’attività del sistema immunitario, solitamente con prednisone o altri corticosteroidi.

Foto | Getty Images

Seguici anche sui canali social