Benessereblog Alimentazione Lo yogurt tiene alla larga l’ipertensione?

Lo yogurt tiene alla larga l’ipertensione?

Mangiare yogurt potrebbe ridurre il rischio di ipertensione? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Lo yogurt tiene alla larga l’ipertensione?

Il rischio di ipertensione potrebbe essere ridotto grazie allo yogurt. Secondo una nuova ricerca, le donne che mangiano cinque o più porzioni di yogurt a settimana correrebbero infatti minori probabilità di sviluppare ipertensione, ed i benefici potrebbero essere anche maggiori per le persone che mangiano molta frutta, verdura, noci e fagioli. Lo studio, condotto dai membri della Boston University School of Medicine, si basa sui dati emersi da due diverse ricerche, la prima condotta su un campione di 240.000 persone, e la seconda condotta su un campione di 51.000 persone.

Nessuno cibo è una bacchetta magica, ma l’aggiunta di yogurt a una dieta sana sembra aiutare a ridurre il rischio a lungo termine di pressione alta per le donne.

spiega uno degli autori della ricerca, che aggiunge:

Credo che questo sia il più grande studio di questo tipo fino ad oggi che valuta gli effetti specifici dello yogurt sulla pressione sanguigna.

Il modo in cui lo yogurt potrebbe ridurre i livelli della pressione non è stato però spiegato, ma secondo gli esperti è possibile che i batteri presenti nello yogurt svolgano un ruolo nel contribuire a ridurre il colesterolo, che può a sua volta causare un restringimento dei vasi sanguigni e causare ipertensione. Tuttavia, ulteriori ricerche dovranno certamente essere condotte per fare maggiore chiarezza.

via | DailyMail

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Influenza 2022/2023: sintomi, cure e prevenzione
Malattie

Come ogni anno torna puntuale l’influenza stagionale che, in base alle previsioni, sarà la peggiore degli ultimi cinque anni sotto il profilo della diffusione e dell’aumento di patologie respiratorie gravi: vediamo quali sono le cause ed i sintomi dell’influenza 2022/23 con gli accorgimenti da mettere in atto in fatto di prevenzione (il vaccino, in primis) e di rimedi per curarla con e senza farmaci a seconda della sua gravità.