Benessereblog Salute Lingua da Covid: strane ulcere fra i sintomi del Coronavirus

Lingua da Covid: strane ulcere fra i sintomi del Coronavirus

Lingua da Covid: strane ulcere fra i sintomi del Coronavirus

È conosciuto come “lingua da Covid”, e si tratta di uno dei sintomi del Covid-19 meno noti. La malattia provocata dal Coronavirus causa sintomi ampiamente conosciuti, a cominciare da quelli respiratori. Fino ad ora però, poche persone avevano notato un altro sintomo non molto conosciuto, ovvero la cosiddetta “lingua da Covid” o “Covid tongue“. Ma di cosa si tratta esattamente? E quali sono i segni da riconoscere?

La “Lingua Covid” è un sintomo identificato grazie professor Tim Spector, epidemiologo del King’s College of London, che ha esaminato i sintomi segnalati attraverso l’App Covid Symptom Study, che permette di analizzare le manifestazioni sperimentate dai pazienti e di studiare i sintomi del cosiddetto Long-Covid.

Ebbene, grazie all’App è emerso che il 21% dei pazienti positivi a Sars CoV-2 presenta delle alterazioni che interessano la bocca, e soprattutto la lingua.

Covid, lingua bianca o gonfia: i segnali da riconoscere

Esaminando i dati trasmessi attraverso l’app è emerso che alcune persone con Covid presentavano una strana manifestazione cutanea. Lo ha spiegato su Twitter lo stesso Tim Spector:

Una persona su cinque con Covid presenta sintomi non comuni che non figurano nell’elenco ufficiale della PHE (Public Health England), come ad esempio le eruzioni cutanee. Si evidenzia un numero crescente di lingue Covid e strane ulcere all’interno della bocca. L’infiammazione della lingua è chiamata tecnicamente glossite e può essere innescata da diverse malattie infettive.

Nei pazienti con Covid, la lingua è apparsa gonfia e dolorante. In alcuni casi si è notato un cambiamento nel colore e/o la comparsa di macchie biancastre.

Quanto dura questo sintomo?

Ma quanto dura questo sintomo? Secondo quanto riportato dai pazienti, la durata della “lingua Covid” può andare dalle poche settimane fino a qualche mese.

Gli esperti vogliono però sottolineare che la presenza di macchie sulla lingua o di cambiamenti di colore sono comuni anche ad altre condizioni. Ad ogni modo, in presenza di tale sintomo sarà opportuno rivolgersi al proprio medico.

via | Corriere
Foto di 1045373 da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social