Benessereblog Salute Terapie e Cure L’Helicobacter pylori protegge dall’asma

L’Helicobacter pylori protegge dall’asma

L’Helicobacter pylori è tra i batteri in via di estinzione: la sua funzione protettiva era finora sconosciuta.

L’Helicobacter pylori protegge dall’asma

helicobacter pylori

La scoperta è stata fatta dagli immunologi dell’Università di Zurigo: l’Helicobacter pylori, famoso per essere la causa principale della gastrite cronica e delle ulcere gastriche, protegge dall’asma.

Il modello sperimentale non è ancora stato testato sugli esseri umani, ma confermerebbe la diffusa teoria secondo la quale l’aumento delle allergie nell’epoca moderna industriale sia dovuto alla rapida scomparsa di molti batteri che popolano la flora intestinale umana. L’Helicobacter pylori ad esempio viene spesso eliminato con antibiotici come precauzione.

La ricerca ha dimostrato che un’infezione allo stadio iniziale dell’Helicobacter pylori è in grado di proteggere dall’asma allergico, aumentando l’attività delle cellule T, responsabili della soppressione dell’asma.

L’Helicobacter pylori è resistente agli acidi gastrici e sembra che sia presente nell’intestino di metà della popolazione mondiale. Nella maggior parte dei casi non sviluppa sintomi di alcun tipo, mentre in circostanze particolari può causare patologie all’apparato gastrointestinale.

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Pleurite: i sintomi da riconoscere subito
Malattie

La pleurite è un’infiammazione della pleura, una sottile membrana che riveste la cavità toracica e i polmoni. I sintomi più comuni sono dolore al petto, che può peggiorare con la tosse o con la respirazione profonda, e difficoltà respiratorie. Altri sintomi possono includere febbre, sudorazione notturna ed affaticamento. La pleurite può essere causata da un’infezione, come la polmonite, o da una malattia autoimmune. Alla comparsa dei primi segnali è opportuno contattare immediatamente il medico.