Benessereblog Salute Leucemia acuta non linfoblastica: sintomi e terapia

Leucemia acuta non linfoblastica: sintomi e terapia

Le leucemie acute si possono classificare in come leucemia linfoblastica (linfatica) acuta (LLA) o come leucemia mieloide acuta (LMA).

Leucemia acuta non linfoblastica: sintomi e terapia

Guarda la galleria: Leucemia mieloide cronica

La leucemia mieloide acuta (LMA) è detta anche leucemia acuta non linfoblastica ed è una malattia che si sviluppa dal midollo osseo e progredisce in modo molto veloce. Nel midollo sono presenti i globuli rossi, che possono maturare in linfociti, rossi o piastrine. Durante questo percorso possono andare incontro a una trasformazione tumorale che causa questa forma di leucemia.

Quali sono i sintomi? Inizialmente si manifesta con stanchezza, perdita di appetito, sudorazione notturna e febbre. Quando la malattia avanza, possono manifestarsi infezioni dovute alla riduzione dei globuli bianchi normali e sanguinamenti frequenti (anche a naso e gengive) legati alla carenza di piastrine. Si contano poi dolori muscolari e osteo-articolari diffusi, senso di malessere generale e perdita di peso.

La leucemia porta anche ingrossamento della milza, del fegato, dei linfonodi, dolori alla testa e altri disturbi neurologici. La leucemia mieloide acuta non causa la formazione di masse tumorali distinte con successive metastasi. Come si cura? L’approccio terapeutico deve essere stabilito dal medico, che può prevedere una chemioterapia sistemica, che rappresenta la terapia più comune.

Può essere necessario un trapianto di cellule staminali emopoietiche, capaci cioè di generare le cellule del sangue. Sono rari e poco efficaci interventi chirurgici o la radioterapia, che può essere usata prima del trapianto di cellule staminali o per ridurre il dolore se la chemioterapia non porta i risultati sperati.

Via | Airc

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Oggi è la Giornata Internazionale della Malattia di Chagas
Malattie

Oggi ricorre la Giornata Internazionale della Malattia di Chagas, una giornata di sensibilizzazione che mira a far conoscere questa pericolosa infezione. La malattia di Chagas, anche nota con il nome di tripanosomiasi americana, è molto diffusa nei Paesi dell’America Latina, ma rappresenta sempre più un problema di portata globale. Vediamo come avviene il contagio e quali sono gli obiettivi del World Chagas Disease Day 2023.