Benessereblog Alimentazione Dieta sana La pappa col pomodoro è anticancro

La pappa col pomodoro è anticancro

Il licopene - un pigmento che dà frutta e verdura di colore rosso - potrebbe rallentare la crescita e persino distruggere le cellule anomale

La pappa col pomodoro è anticancro


Uno nuovo studio ha scoperto che il licopene – un pigmento che dà a frutta e verdura il colore rosso – può rallentare la crescita e persino distruggere le cellule anomale. Il licopene è presente in molti alimenti, ma raggiunge la più alta concentrazione nel pomodoro. Per trarne a pieno i vantaggi, più che i pomodori crudi, è meglio prediligere la salsa di pomodoro e gli altri derivati, dal momento che i risultati suggeriscono che la cottura del frutto di pomodoro aumenta la quantità di licopene rilasciato.

Durante gli esperimenti di laboratorio è stato dimostrato che il licopene interrompe la crescita e la diffusione delle cellule tumorali, impedendone il collegamento con il flusso di sangue. In pratica è stato intercettato come il meccanismo di sviluppo e concentrazione delle cellule tumorali può essere bloccato con il consumo di pomodori cotti.

La scoperta è molto importante ma servono numerose ricerche in più per capire come possa aiutare concretamente i malati di cancro. Ad oggi gli scienziati sono impegnati su due fronti: da un lato stanno studiando la tipologia di pomodoro più ricca di licopene utile allo scopo; dall’altra la scoperta stessa, ad ora testata in provetta, dovrà essere sperimentata sull’uomo per vedere se dà gli stessi risultati ottenuti in provetta.

Via | The Telegraph
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Cirrosi epatica: i sintomi da riconoscere
Malattie

Negi stadi iniziali, i sintomi della cirrosi epatica possono passare inosservati. Spesso, infatti, la malattia si presenta inizialmente in modo asintomatico, per poi aggravarsi progressivamente, andando a danneggiare la salute in molti modi differenti. Tra i primi sintomi da riconoscere vi sono stanchezza, prurito in tutto il corpo, perdita di peso e inappetenza. Man mano che si aggrava, la cirrosi può danneggiare non solo il fegato, ma tutto il corpo a 360 gradi, coinvolgendo anche il cervello.