Benessereblog Salute Jet Lag, scoperta la proteina che regola i ritmi circadiani

Jet Lag, scoperta la proteina che regola i ritmi circadiani

Jet Lag, scoperta la proteina che regola i ritmi circadiani

Lo sbalzo dei ritmi circadiani, ovvero il noto jet lag, può essere molto fastidioso. Il cambio di fuso orario (spesso semplicemente il lavoro per turno) disturba il sonno, regala una sensazione di malessere, stanchezza, fatica a concentrarsi e anche a digerire. Un nuovo studio ha dimostrato che a regolare i ritmi è una proteina chiamata Rev-Erb alfa. Massimiliano Corsi Romanelli, professore ordinario di Patologia Clinica all’Università degli Studi di Milano e direttore del laboratorio analisi dell’IRCCS Policlinico San Donato:

Agisce su tutti gli organi del sistema endocrino e metabolico, quindi su tutte le ghiandole su cui si basa il ritmo circadiano quando si cambia fuso orario anche lei subisce alterazioni.

Ciò vuol dire che i livelli di geni e proteine che abbiamo in circolo a mezzogiorno sono molto diversi da quelli che abbiamo a mezzanotte e Rev-Erb alfa è in grado di attivare, o disattivare, la loro circolazione. Questa nuova scoperta sarà fondamentale per studiare delle terapie per migliorare il riposo.

Via | Repubblica

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social