Benessereblog Salute Malattie Ecco perché indossare la mascherina anche in casa

Ecco perché indossare la mascherina anche in casa

Ecco perché indossare la mascherina anche in casa

Le mascherine sono obbligatorie anche in casa? La risposta a questa domanda naturalmente è no, ma da un nuovo studio emerge che indossare la mascherina anche a casa potrebbe ridurre il rischio di contagio da COVID-19 tra i membri della famiglia che vivono insieme. Questo a patto che la mascherina venga indossata prima che si manifestino i primi sintomi della malattia.

A rivelarlo è il nuovo studio condotto in Cina e recentemente pubblicato sulle pagine della rivista BMJ Global Health. A quanto sembra, usare la mascherina in casa sarebbe collegato a una riduzione del 79% del rischio di trasmissione della malattia prima che compaiano i sintomi.

Per giungere a questa conclusione, gli autori hanno intervistato 460 persone provenienti da 124 famiglie di Pechino. I partecipanti hanno risposto ad alcune domande in merito all’igiene e ai comportamenti che hanno assunto in casa durante il periodo della pandemia.

Ebbene, dallo studio è emerso che l’uso quotidiano di disinfettanti, tenere aperte le finestre e mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri membri della famiglia erano comportamenti associati a un rischio più basso di trasmissione del virus. Questo effetto è stato rilevato anche nelle famiglie più numerose. Inoltre, anche l’uso di una mascherina (prima che si manifestino i sintomi) è risultato associato a un rischio più basso di trasmissione del virus.

Alla luce di quanto emerso, gli autori suggeriscono dunque di usare la mascherina anche in casa, soprattutto in situazioni più a rischio, come nel caso delle famiglie di operatori sanitari, che sono spesso esposte al pericolo di contagio.

Foto di mohamed Hassan da Pixabay

via | MedicalXpress

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social