Benessereblog Salute Il rischio di obesità aumenta a causa del rumore del traffico?

Il rischio di obesità aumenta a causa del rumore del traffico?

Il rischio di obesità aumenta a causa del rumore del traffico?

L’esposizione a lungo termine al rumore del traffico stradale è associata a un maggior rischio di obesità. A confermarlo è un nuovo studio condotto dai membri del Barcelona Institute for Global Health (ISGlobal), pubblicato sulla rivista Environment International e condotto su un campione di 3796 adulti, i quali hanno partecipato ad almeno due visite di follow-up tra il 2001 e il 2011. Lo studio dimostra che le persone esposte ai più alti livelli di rumore del traffico corrono un rischio maggiore di essere obese.

Ad esempio, si è osservato che un aumento di 10 dB del livello medio di rumore è associato a un aumento del 17% di obesità.

Gli autori dello studio hanno anche analizzato l’esposizione al rumore generato dal traffico aereo e da quello ferroviario, e non hanno trovato associazioni significative, tranne nel caso di un’esposizione a lungo termine al rumore del traffico ferroviario, che sarebbe stata associata a un più alto rischio di essere in sovrappeso, ma non di essere obesi.

Un’esposizione prolungata all’inquinamento acustico è un problema di salute pubblica molto diffuso, e ben più grave di quanto si pensasse in precedenza. Il rumore genera infatti stress, e influenza il nostro sonno. A sua volta, i livelli ormonali e la pressione sanguigna aumentano; il disturbo del sonno influenza il metabolismo del glucosio e altera l’appetito.

A lungo termine, questi effetti potrebbero dar luogo ad alterazioni fisiologiche croniche, che spiegherebbero la nota associazione tra esposizione persistente al rumore del traffico e malattie cardiovascolari o le associazioni più recentemente scoperte con il diabete e l’obesità.

via | Eurekalert

Foto da iStock

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social