Benessereblog Salute Il divorzio aumenta il rischio di alcolismo

Il divorzio aumenta il rischio di alcolismo

Il divorzio è collegato a un maggiore rischio di alcolismo. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Il divorzio aumenta il rischio di alcolismo

Il divorzio è collegato ad un maggiore rischio di avere problemi di alcolismo, secondo un nuovo studio condotto dai membri della Virginia Commonwealth University e dell’Università di Lund in Svezia. Lo studio dimostra che però le relazioni interpersonali possono avere una profonda influenza sul rischio di avere problemi di alcolismo, per cui anche in questo caso, i fattori sociali sono molto importanti.

Gli autori della ricerca sottolineano che, in un matrimonio, i coniugi tendono a tenersi sotto controllo a vicenda, al fine di ridurre comportamenti pericolosi come fumare e bere, da parte del partner.

Non è lo stress del divorzio a causare il maggiore rischio di sviluppare i problemi con l’alcool.

spiegano dunque gli esperti

E’ la perdita degli elementi di protezione del matrimonio.

via | MedicalXpress

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Influenza 2022/2023: sintomi, cure e prevenzione
Malattie

Come ogni anno torna puntuale l’influenza stagionale che, in base alle previsioni, sarà la peggiore degli ultimi cinque anni sotto il profilo della diffusione e dell’aumento di patologie respiratorie gravi: vediamo quali sono le cause ed i sintomi dell’influenza 2022/23 con gli accorgimenti da mettere in atto in fatto di prevenzione (il vaccino, in primis) e di rimedi per curarla con e senza farmaci a seconda della sua gravità.